Page 5 - Rassegna 2017-2
P. 5

In questo numero, continuando con le specialità dell’Arma, il Colonnello
          Luigi Cortellessa, Comandante dei Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari,

          descrive, nella sua evoluzione storica, le attribuzioni devolute al Reparto nell’at-
          tività ispettiva a tutela del vitale settore agroalimentare. A garanzia della salute

          pubblica, la nostra Istituzione svolge, da tempo, un ruolo preminente nella pre-
          venzione e repressione delle frodi nel settore, assicurando la qualità dei prodotti

          destinati al consumo cittadino e tutelando gli interessi comunitari.
               Continuando, il S.Ten. Massimiliano Croce, con esperienza professionale

          nel Comando Tutela Patrimonio Culturale, ci presenta un interessante studio su
          “Il patrimonio archeologico italiano tra commerci illegali e restituzioni interna-

          zionali”.  Tali temi, già da noi affrontati, saranno, in futuro, ancora oggetto di
          approfondimento della Rassegna, per il ruolo conferito all’Arma e le sue stra-

          ordinarie capacità di contrasto nella lotta al traffico illecito dei reperti archeolo-
          gici. I proventi di tali attività costituiscono, spesso, il modo di finanziare orga-

          nizzazioni criminali e il terrorismo internazionale. L’istituzione dei cosiddetti
          “Caschi blu della cultura” rappresenta l’ennesima legittimazione delle compe-

          tenze dei Carabinieri nella salvaguardia dei beni artistici non solo nazionali.
               La Prof.ssa Maria Gabriella Pasqualini, invece, propone “Alcune riflessioni

          sulla geopolitica”, illustrando gli elementi geografici o fasi storiche che hanno
          condotto alle attuali dinamiche internazionali nelle aree a noi vicine.

               Il vice Avvocato Generale dello Stato, Gabriella Palmieri, prosegue i pro-
          pri approfondimenti in tema di emigrazione e giurisprudenza della Corte di

          Giustizia dell’Unione Europea. Traendo spunto dagli attuali avvenimenti che
          vedono coinvolti tutti i paesi membri, soprattutto l’Italia, l’autrice evidenzia co-

          me l’emergenza in atto debba essere affrontata attraverso la cooperazione nei
          salvataggi e la ricerca di regole comuni.
   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10