Page 7 - Notiziario2021-2
P. 7

PAGINE DI STORIA




                                                   Jean Baptiste



            Marie Joseph Paul, che ri- d’Oncieu de La Bâtie                                    progressivamente i posse-


            troveremo  nel  prosieguo                                                          dimenti. Al termine della
            della  narrazione.  Come     nacque a Chambéry,                                    Guerra  di  Successione
            tradizione  Jean  Baptiste                                                         Spagnola,  nel  1714,  il
            fu  destinato  al  mestiere          il 3 luglio 1765,                             duca  aveva  anche  acqui-
            delle armi – e il fratellino                                                       sito  l’agognato  titolo  di
            lo seguirà – e nel 1781 ri-                                                        “re”, prima di Sicilia, poi
            cevette  la  nomina  a  te-       secondo di 4 figli.                              di Sardegna.
            nente  di  fanteria.  Come                                                         La  nobiltà  savoiarda  era
            tutti  gli  aristocratici  del  Come tradizione, fu                                fortemente  legata  al  so-
            tempo  trascorse  i  primi                                                         vrano, come gran parte del
            anni di servizio alternan-   destinato al mestiere                                 popolo,  e  i  meriti  sul
            dosi fra la guarnigione e i                                                        campo di battaglia erano
            possedimenti di famiglia,                                                          ritenuti  di  fondamentale
            sappiamo  infatti  che  lo    delle armi e nel 1781                                importanza  per  ottenere
            stipendio  del  duca  non                                                          una reale promozione so-
            agiata  agli  ufficiali  che, ricevette la nomina a                                ciale. Ancorchè di lingua
            consentisse certo una vita
                                                                                               francese,  queste  famiglie
            ove  non  avessero  propri                                                         aristocratiche  savoiarde
            beni al sole, erano desti-      tenente di fanteria                                avevano sempre conside-
            nati a vita grama. Per que-                                                        rato la Francia una nemica
            sto  agli  ufficiali  era                                                          secolare e un pericolo per
            possibile fruire di licenze                                                        il loro benessere e l’indi-
            della durata anche di 6 mesi l’anno, con paga ridotta,  pendenza del loro Ducato/Regno, e quando scoppiò
            per seguire i propri interessi.                         nel 1789 la Rivoluzione Francese la loro posizione
            L’importanza e il rilievo della carriera militare era do-  possiamo dire fosse obbligata. Conservatori, aristocra-
            vuta al fatto che il piccolo stato posto a cavallo delle  tici, cattolici, monarchici, non potevano che avversare
            Alpi si fosse dovuto barcamenare dal Medio Evo tra      con decisione sans coulottes e propugnatori degli ideali
            vicini pericolosi, ingordi e ben più forti, come Francia,  di “liberté, fraternité, égalité”, che avevano fatto ampio
            Austria e Spagna. Nel 1416 la Savoia di Amédée VIII     uso della ghigliottina soprattutto in danno di espo-
            il Pacifico – premuta fra i ducati di Milano e di Bor-  nenti della nobiltà d’oltralpe.
            gogna e il Delfinato francese – ottenne lo statuto di   Quando il Regno di Sardegna si alleò con l’Austria e
            Ducato  dell’Impero  Romano  Germanico  e  2  anni      le altre potenze europee che, con la Prima Coalizione,
            dopo  ereditò  la  provincia  del  Piemonte.  Dopo  un  tentarono di riportare al trono i Borbone di Francia,
            lungo periodo di decadenza, il Ducato conobbe ben       la giovane repubblica figlia della Rivoluzione rivolse
            quattro occupazioni francesi (1536-1559, 1600-1601,     immediatamente le armi anche contro Torino e a par-
            1630-31, 1690-96) e in più occasioni corse il pericolo  tire dal 1792 ebbe inizio il conflitto che passerà alla
            di essere fagocitato, riuscendo a sopravvivere con una  storia come Guerra delle Alpi, conclusasi con l’armi-
            gestione spregiudicata che aveva visto il duca allearsi  stizio di Cherasco del 27-28 aprile 1796. Il conflitto
            ora con la Francia, ora con l’Austria, riuscendo co-    sancì l’occupazione di Savoia, Piemonte e Valle d’Ao-
            munque ad irrobustire la propria posizione, ampliando   sta – che verranno successivamente annesse alla Fran-



                                                                       NOTIZIARIO STORICO DELL’ARMA DEI CARABINIERI - N. 2 ANNO VI  7
   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12