www.carabinieri.it

Eventi

Giornata Europea Antifrode
Roma ,  09/06/2017
GiornataEuropeaAntifrode_01 GiornataEuropeaAntifrode_03 GiornataEuropeaAntifrode_02 GiornataEuropeaAntifrode_04

La seconda edizione della 'Giornata Europea Antifrode', a Roma, vede la partecipazione delle Istituzioni e degli Organismi nazionali presenti nella Rete dei Comunicatori Anti-Frode dell’OLAF- OAFCN maggiormente impegnati nella repressione dei fenomeni di corruzione e frode in danno del Bilancio UE.

L’obiettivo è quello di stimolare l’attività di contrasto e di portare il tema all’attenzione del grande pubblico italiano, coinvolgendo i Media: ‘Deterring fraud by informing the public’.

La frode e la corruzione si traducono in un rilevante danno economico e sociale per i Paesi membri e in particolare per l’Italia che ha sviluppato, al riguardo, un’articolata e complessa serie di misure normative, organizzative e giudiziarie, in adempimento alle disposizioni della Convenzione per la Protezione degli interessi finanziari dell’UE e dello stesso Trattato dell’Unione.

Ogni sottrazione di risorse al Bilancio Europeo equivale, in termini pratici ma efficaci, a meno ospedali, medicine, scuole, posti di lavoro ecc. per i cittadini europei, con un maggior danno per i ceti più deboli.

L’evento si tiene nel prestigioso ‘Spazio Europa’ a Roma, gestito dall'Ufficio d'informazione in Italia del Parlamento europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Inizia con i saluti istituzionali del Sottosegretario con delega agli Affari europei, Sandro Gozi e dei comandanti generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza Tullio Del Sette e Giorgio Toschi.

Tra i relatori il vice presidente dell’Ordine dei giornalisti del Lazio, Gino Falleri e i rappresentanti del Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Corte dei Conti, dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato.

Il Gus (Gruppo Giornalisti Uffici Stampa) e l’Eapo&ic (European Association of the Press Office and Institutional Communication), fra i promotori dell’evento, offrono ormai da anni un convinto sostegno alla rete Oafcn per il raggiungimento dei suoi obiettivi e per la promozione dei valori della legalità nel processo di unificazione dell’Europa.