www.carabinieri.it

Comunicati Stampa

Controlli: ladri di batterie d'auto ibrida arrestati nella Capitale
Comando Provinciale di Roma - Roma, 16/05/2022 09:54
Al fine di contrastare il fenomeno dei furti, il Comando Provinciale di Roma ha pianificato un dispositivo di controllo finalizzato a prevenirli. In tale contesto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno arrestato in flagranza due uomini, di 32 e 24 anni, gravemente indiziati di tentato furto aggravato di una batteria di un’auto ibrida parcheggiata in strada, nel quartiere Laurentino. I Carabinieri sono intervenuti in via Giunio Antonio Resti, nel corso della notte, dove sono state segnalate due persone che armeggiavano su un’auto in sosta. Giunti dopo pochi minuti, i Carabinieri hanno sorpreso i due indagati intenti a smontare il pacco batteria di una Toyota ibrida parcheggiata.
Gli attrezzi trovati in possesso dei due, sono stati sequestrati, e gli arrestati condotti presso le aule di piazzale Clodio dove l’arresto è stato convalidato per entrambi.
 
Due sere fa, alcuni abitanti hanno allertato il “112” per la presenza di persone sospette all’interno di un condominio in largo Apuleio che, dopo aver forzato la porta di un’abitazione, sono entrate all’interno e hanno prelevato una borsa e capi di abbigliamento. Grazie al dispositivo di controllo, due uomini, entrambi cittadini cileni di 24 e 32 anni, già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati bloccati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile immediatamente intervenuti e arrestati per furto in abitazione. I militari hanno recuperato la refurtiva e sequestrato diversi arnesi da scasso, trovati in possesso ai due connazionali. 
Anche in questo caso, gli arresti sono stati convalidati.
160522