ANIMALI
  • I CENTRI RECUPERO ANIMALI SELVATICI ED ESOTICI

    Il Raggruppamento Carabinieri Biodiversità gestisce 10 Centri sul territorio nazionale

  • INTERAZIONE UOMO-ANIMALI SELVATICI
     
    L'etologa Chiara Grasso illustra in un breve video come l'interazione Uomo - animali selvatici sia sbagliata per noi, per loro e per la conservazione delle specie
  • LO STAMBECCO ALPINO

    a cura del Servizio biodiversità e ricerca scientifica del Parco Nazionale Gran Paradiso

    Il re delle pareti rocciose, a livello genetico, è una specie potenzialmente vulnerabile

  • LE FOCHE DEL SALENTO
    di Sandro D’Alessandro

    Un tempo cacciate dall’uomo anche nei nostri mari perché ritenute concorrenti dei pescatori, oggi frequentano raramente le coste pugliesi e sono oggetto di particolare cura da parte delle popolazioni locali

  • IL RISVEGLIO DELL’ORSO
    di Francesca Buoninconti
    La fine del letargo è un momento molto delicato, specie per le femmine che hanno dato da poco alla luce i cuccioli
  • "CANTICO”  IN DIFESA DELLA NATURA E CONTRO IL BRACCONAGGIO
    ‪Un progetto del Museo delle Scienze di Trento al quale partecipa anche l’Arma dei Carabinieri
  • L’ORSO BRUNO

    In Italia sono presenti due sottospecie di orso bruno: Ursus arctos arctos che frequenta l'area alpina centro-orientale, e Ursus arctos marsicanus localizzata nell’Appennino centrale

     
  • SPECIE IN PERICOLO
    di Marco Fiori

    “Il bracconaggio e il traffico di fauna e flora selvatica hanno un impatto devastante sulle comunità, l’ambiente e la sicurezza. Bracconieri e altri criminali stanno portando sull’orlo dell’estinzione elefanti, rinoceronti, tigri e molte altre specie in tutto il mondo. Delinquenti stanno distruggendo i mezzi di sussistenza locali, sconvolgendo ecosistemi fragili”

    Yury Fedotov, Direttore esecutivo dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC)

  • PRANZO AL VOLO
    di Francesca Buoninconti
    Birdgardening in inverno: come scegliere e utilizzare le mangiatoie per gli uccelli
  • BRACCONAGGIO INTERNAZIONALE DI SPECIE PROTETTE
  • ITALIA SELVATICA
    di Daniele Zovi
    Può sembrare paradossale, ma i selvatici sono tornati a ripopolare i nostri boschi, risvegliando nell’uomo sensazioni ancestrali sopite
  • CERVELLO DI GALLINA A CHI?
    di Monica Nocciolini

    Non siamo l’unico essere intelligente sul Pianeta. Alla scoperta delle “menti” degli animali

     

  • ETOLOGIA, QUESTA NON RICONOSCIUTA
  • PESCA PIRATA
    di Annalisa Maiorano
    Il prelievo ittico illegale nelle acque interne è un business fiorente che porta sul mercato pesce non certificato e pericoloso per la salute. Intensa e capillare l’attività di contrasto dei Carabinieri soprattutto nel Nord Italia, dove operano bande provenienti dai Paesi dell’Est
  • IL PRINCIPE DELLE VETTE

    di Francesco Riga
    [Tecnologo ISPRA]

    Agli inizi del Novecento il camoscio era dato quasi per estinto. Oggi, grazie alle misure di tutela, registra una ripresa numerica, ma resta sempre un animale vulnerabile
  • LA LORO VITA NELLE NOSTRE MANI

    di Gianluca Felicetti
    [Presidente LAV]

    Secondo i dati resi noti dal Ministero della Salute è diminuito l'uso delle cavie da laboratorio, ma sono aumentati gli esperimenti senza anestesia su cani e scimmie.

  • Il Business che uccide
    Marco Fiori

    Il traffico d’avorio rende ancora molto sul mercato illegale, nonostante gli sforzi della CITES, la Convenzione sul commercio internazionale di flora e fauna minacciate di estinzione, e della cooperazione internazionale di polizia

  • L'AVORIO E LO STERMINIO DEGLI ELEFANTI
  • BRACCONIERI IN TRAPPOLA
    Testo e foto di Luca Verducci

    Reparti specializzati dei Carabinieri sono impegnati su tutto il territorio nazionale in complesse operazioni di prevenzione e contrasto al prelievo illegale di fauna selvatica

  • IL RE DELLA FORESTA
    di Adolfo Faidiga e Gino Gobbo
    La stagione più interessante per lo studio dei cervi è l’autunno, che coincide con il periodo degli amori. Già nel mese di settembre le femmine si raggruppano nelle aree più idonee dove avverrà la riproduzione. Nel bosco echeggiano forti, ritmici e incessanti i richiami dei maschi: sono i bramiti, versi tipici emessi per stabilire la gerarchia riproduttiva sull’harem