AMBIENTE
Omnibus N° 124
18/10/2021


LA PRATAIOLA “ALZA LA VOCE”

FOTO A - Gallina prataiolaDa uno studio spagnolo pubblicato sulla rivista scientifica “Ardeola”, è emerso che i maschi della gallina prataiola (Tetrax tetrax) nelle zone a più alta concentrazione di traffico e di rumori, produrrebbero vocalizzi leggermente più potenti e più frequenti nel numero e riuscirebbero persino a selezionare il momento migliore per emettere il richiamo. La gallina prataiola appartiene alla famiglia delle otarde ed è presente in alcune aree del bacino del Mediterraneo, in particolare in Spagna e in Italia. L’ambiente prevalente in cui vive questa specie è la steppa e normalmente emette vocalizzi a bassa frequenza. I ricercatori spagnoli hanno quindi cercato di verificare se, tra le cause di questo fenomeno, vi siano implicazioni legate all’uomo e alla sua influenza sul loro rituale di corteggiamento, fondamentale per la riproduzione, e i risultati sono stati davvero sorprendenti. Sono stati analizzati i canti di maschi in zone in cui il rumore era assai limitato e in altre dove il traffico stradale poteva influenzare significativamente le performance acustiche di questi uccelli. Dal monitoraggio è emerso che questi animali hanno iniziato ad alzare la voce, un esempio di resilienza della natura e di adattamento a nuove condizioni di vita.

 

LE VERDURE RAFFORZANO I MUSCOLI

Braccio di Ferro aveva ragione, a darci la carica però non sarebbero solo gli spinaci.

FOTO B - cesto-verdure-assortite-1Una dieta che contiene verdure ricche di nitrato può rinforzare la capacità muscolare, indipendentemente dal tipo di attività fisica svolta. Secondo i ricercatori dell’Università australiana Edith Cowan basterebbe anche solo una tazza di verdure a foglia larga ogni giorno per sostenere la funzione muscolare. Lo studio ha messo in evidenza che le persone con una dieta ricca di nitrati hanno una funzione muscolare significativamente migliore negli arti inferiori. Sono stati esaminati i dati di 3.759 australiani in uno studio sul diabete per un periodo di dodici anni, e quelli con il più alto consumo di nitrato hanno presentato l’11% di forza muscolare in più agli arti inferiori rispetto a chi non assume regolarmente nitrato. Inoltre, si è registrato anche un miglioramento della camminata: chi assume correttamente nitrati attraverso il cibo, infatti, ha una velocità media del 4% superiore. Al contrario, una scarsa funzione muscolare è connessa a più alti rischi di cadute e fratture. Tuttavia, è sempre bene abbinare un’alimentazione equilibrata e ricca di verdure con esercizio fisico e controllo del peso.

 

LUCERTOLE SUB

Lucertola subUn gruppo di ricerca dell'Università di Toronto ha confermato che le lucertole del genere Anolis sono i primi vertebrati conosciuti ad utilizzare una tecnica di respirazione subacquea diffusa negli artropodi, che sfrutta un principio ribattezzato rebreathing, perché ricorda l'analoga tecnologia usata dagli umani nelle immersioni. Tale tecnica sarebbe diffusa in tutte e sei le specie studiate, comprese quelle che non sono solite tuffarsi sott'acqua. Rebreathing è lo stesso termine che si usa per riferirsi agli apparecchi usati dai sub per restare immersi più a lungo. Queste lucertole non fanno altro che emettere una bolla d'aria dal naso prima di immergersi; questa rimane integra quando vanno sott'acqua, e funge da riserva di ossigeno extra, consentendo loro di restare in immersione fino a venti minuti. È la prima volta che questo comportamento, presente in molti invertebrati, viene osservato in un vertebrato.