STATI GENERALI DELLE CONVENZIONI
01/02/2019


STATI GENERALISi è svolta a novembre la seconda edizione degli Stati Generali delle convenzioni, per fare il punto sui significativi risultati della sinergica collaborazione scaturita dai protocolli d’intesa sottoscritti tra l’Arma e 50 associazioni di volontariato, impegnate prevalentemente nella tutela dell’ambiente. Oltre 500 iniziative nel 2018, a livello nazionale, nel campo dell’educazione e sicurezza ambientale, della lotta al bracconaggio, del contrasto agli incendi boschivi e della sicurezza agroalimentare.

Il Comandante Generale Giovanni Nistri, intervenuto all’evento che si è svolto presso la Caserma Palidoro di Roma, ha evidenziato che la sinergia generata a seguito degli accordi è un segno tangibile del superamento della cultura della sicurezza integrata a vantaggio della sicurezza partecipata. Le priorità riguardano il controllo delle emissioni, la minaccia della desertificazione e del dissesto idrogeologico, il consumo di suolo, l’abbandono delle montagne, tenendo ben presente che chi inquina e distrugge l’ambiente è ladro di futuro.

Sul fronte della prevenzione, il Comandante Generale ha affermato inoltre di voler ricostituire nella sua interezza la rete territoriale capillare delle Stazioni Carabinieri Forestali, puntando al tempo stesso sulla valorizzazione della biodiversità nazionale.