IN FRIULI UNA STRADA DEDICATA AI FORESTALI D’ITALIA
21/12/2018


ANFOR 1A Paluzza, in provincia di Udine, il VI° Raduno dell’Associazione Nazionale Forestali delle sezioni del nord Italia. Nel corso della manifestazione si è svolta la cerimonia di intitolazione di una strada ai “Forestali d’Italia”.

I festeggiamenti hanno visto la partecipazione delle Autorità locali, del Presidente Nazionale dell’ANFOR, Francesco Scarpelli, del Segretario Nazionale, Bernardo Donfrancesco, del Presidente dell’Associazione Nazionale Alpini di Gorizia, Paolo Verdoliva e delle sezioni locali che hanno sfilato per le vie del paese. Il raduno è iniziato ufficialmente con l’apertura di due mostre, una di pittura e l’altra fotografica, per ricordare i cento anni dalla fine della Grande Guerra. Gli eventi sono stati curati dalle Associazioni culturali “Lapis” e “Amici dell’Isonzo”.

L’ANFOR ha deposto due corone di alloro, una al monumento eretto in memoria delle portatrici carniche nella frazione di Timau, l’altra presso il monumento ai Caduti nel centro di Paluzza.

I gruppi delle varie sezioni hanno presenziato a tutta la manifestazione della durata di tre giorni, sfilando con i propri stendardi sia a Timau, dove hanno raggiunto il tempio ossario custode dei resti di 1.763 soldati caduti durante la Prima Guerra Mondiale, sia per le strade di Paluzza, tra la popolazione locale che ha partecipato con entusiasmo a tutte le iniziative.

Tra queste il concerto del gruppo fisarmonicisti ensemble “Flocco Fiori” di Tarcento cheANFOR 2 ha eseguito anche il famoso brano “Foresta, Foresta”.

Il raduno è stato anche l’occasione per celebrare tutti insieme la ricorrenza del patrono dei Forestali d’Italia, San Giovanni Gualberto, con una messa solenne. Alla fine della funzione religiosa i cori “Le voci della Foresta” ed “Erica” di Paitone, provenienti dalla provincia di Brescia, hanno dato saggio della loro maestria esibendosi in una serie di canti che hanno offerto ai partecipanti uno spettacolo di altissimo livello musicale.

La cerimonia si è conclusa presso la caserma Plozner Mentil.