PIANETA ANIMALI  a cura di Monica Nocciolini
DELICATE PALLETTE DI PELO
13/06/2019


COMPAGNIA - Coniglietto domesticoTenere pallette di pelo con le orecchie lunghe, dritte sul capo o sciallate fino a terra: sono i conigli che, soprattutto in versione mignon, vengono spesso scelti per condividere la vita domestica. Ma come si assicura il benessere di questi animali da compagnia non convenzionali? Beh, intanto in quanto roditori devono… rodere! Pare banale, ma la carenza di attività masticatoria – con conseguente allungamento a dismisura degli incisivi ad accrescimento continuo – resta una tra le forme di maltrattamento, anche inconsapevole, più riscontrate a danno di queste bestiole. La letteratura parla chiaro: masticare in continuazione è un bisogno fondamentale per il coniglio. Ci si assicuri dunque di fargli trovare sempre a disposizione scatole, rametti, tubi o qualunque altra cosa rosicchiabile. Cibo e acqua devono avere uno spazio dedicato nella gabbia di almeno un metro per 60 centimetri di larghezza e altrettanti di altezza.

Il tipetto è da maneggiare con cura. Le sue orecchie parrebbero ottime maniglie per sollevarli ma no: sono delicatissime. I coniglietti vanno presi passando loro una mano sotto al torace fino a comprendere le zampette anteriori, mentre con l’altra mano si terranno le posteriori. Territoriale e dal proverbiale alto tasso riproduttivo, non è adatto alla convivenza con altri conigli ma neppure con altre specie.

Facilmente stressabile teme l’altezza e le ombre, patisce i cambiamenti di ambiente e lo spostamento della gabbietta. Mal sopporta soprattutto il caldo, ma non ama nemmeno le correnti d’aria. Avete fatto tutto il possibile, ma ormai qualcosa lo ha spaventato? Gli esperti della Società Italiana Veterinari per Animali Esotici (Sivae, federata Amvi) suggeriscono di nascondergli la testolina sotto al braccio o di avvolgerlo in un asciugamano per sollevarlo, così da evitare che si faccia male divincolandosi.