EDITOR a cura di Giula Corrado
#NATURIAMO: ANCHE LA NATURA FESTEGGIA L’AMORE
21/04/2021


M’AMA NON M’AMA?

FOT ALa margherita è un fiore che preannuncia la primavera ed è associato all’amore: chi almeno una volta nella vita non ha fatto il gioco “m’ama non m’ama?” con i petali di una margherita?!!! Dietro questo “spetalar margherite” c’è una leggenda molto romantica: si narra che nel 1248 il re Luigi IX di Francia fu fatto prigioniero dai saraceni durante la Crociata e la moglie, Margherita di Provenza, cominciò a sfogliare una margherita: ad ogni petalo strappato corrispondeva una sentita preghiera nella speranza che il marito si salvasse. Quando il Re Luigi fece ritorno a casa, la moglie gli mostrò tutti i petali raccolti come prova del suo amore e il re, commosso dal gesto, fece aggiungere al suo stendardo tre margherite d’argento.

#LOSAPEVATECHE: la Bellis perennis, meglio conosciuta come pratolina, è un fiorellino frugale e spontaneo che colora i nostri prati: fiore “petaloso” proprio come la margherita!!

 

PIANTIAMO UN ALBERO

Quale modo migliore per dichiarare il proprio amore e rispettare l’ambiente se non piantando un nuovo albero nel proprio giardino? Un gesto che, oltre a testimoniare un profondo sentimento, è anche un regalo ricco di ossigeno per tutti.

#LOSAPEVATECHE: il 21 novembre è la Giornata Nazionale degli Alberi e Festa dell’Albero.

 

ALBERI CON FOGLIE A FORMA DI CUORE:
FOTO B

  • HOYA KERRII: Pianta grassa a forma di cuore è la pianta dell’amore per antonomasia ed è ben noto come cuore e amore si diano la mano ed escano insieme specie a San Valentino.
  • CEROPEGIA WOODII:chiamata più comunemente “collana di cuori”, è una pianta grassa, semplice da curare che si presenta in maniera sorprendente e diversa dal solito: ha fusti sottili e pendenti e le sue piccole foglie a forma di cuore sono di un singolare verde argento intenso.
  • TIGLIO SELVATICO: il profumo di questo albero è inconfondibile, dolce, come inconfondibili sono le sue foglie: si presentano come un cuore finemente dentellato ai bordi di colore verde scuro.
  • PAULOWNIA TOMENTOSA: una pianta che cresce velocemente con foglie giganti a forma di cuore, è davvero straordinaria: è capace di assorbire lo smog e purificare l’aria, è magica proprio come quella protagonista della fiaba “Il fagiolo magico”. http://www.carabinieri.it/arma/curiosita/ carabinieri/tra-le-fiabe/le-fiabe/il-fagiolo-magico
  • L’ALBERO DI GIUDA (Cercis siliquastrum) è l’albero dell’amore per eccellenza, con fiori rosa inconfondibili e foglie che crescono con una perfetta forma a cuore.

 

REGALIAMO UN FIORE

FOTO CLa rosa: da secoli è il fiore simbolo dell’amore, della devozione, della bellezza e della primavera. Ne esistono più di 150 specie tra cui 30 spontanee in Italia: la rosa canina è quella più rinomata.

Il tulipano: i tulipani, di mille colori e sfumature, sono una perfetta alternativa alle rose e perdipiù, fiorendo a febbraio, sono un “bene” di stagione.

Il ranuncolo: è il fiore più simile alla rosa ma sboccia in inverno.

La camelia: fiore elegante e affascinante, dalle mille sfumature e tonalità, è sicuramente un’ottima alternativa al classico bouquet di rose da offrire in segno del proprio amore.

#LOSAPEVATECHE: l’origine del nome ranuncolo deriva dal simpatico anfibio: la rana!

 

ADOTTIAMO UN ANIMALE: Adottare un tenero animaletto è un gesto d’amore, ma anche di grande responsabilità. Sì, è un notevole impegno ma ne saremo sicuramente ben ripagati! Ci sono tanti canili e gattili pieni di cuccioli che cercano affetto e una nuova famiglia tutta da vivere.

#LOSAPEVATECHE: in Brasile si festeggia il 12 giugno Sant’Antonio, protettore degli innamorati.

 

REALIZZIAMO UN FIORE DI CARTA

Con pochi e semplici materiali realizziamo insieme un bel bouquet di fiori: margherite, tulipani e giunchiglie… tutti rigorosamente di carta riciclata.

OCCORRENTE:

  • Carta colorata
  • Pirottino per mini muffin
  • Bottone
  • Stecchi gelato
  • Cannuccia (meglio se di carta)
  • Colla

PROCEDIMENTO:

FOTO EMargherita: prendiamo un cartoncino bianco e ritagliamo tante striscioline quanti i suoi petali e pieghiamole a metà fissando le estremità. Poi, su un cartoncino giallo, ricaviamo un piccolo cerchio e al centro incolliamo un bottoncino giallo, sul retro andiamo a fissare i petali e uno stecco gelato: la nostra margherita è pronta!

Tulipano: prendiamo un cartoncino colorato e disegniamo e ritagliamo tre grandi gocce, le incolliamo tra loro mentre sul retro andiamo ad incollare uno stecco gelato: facile facile!

Giunchiglia: prendiamo un cartoncino giallo o anche bianco (lo possiamo sempre colorare), disegniamo e ritagliamo una stella con le punte stondate. Al centro della stella incolliamo il pirottino e come stelo usiamo una cannuccia che fissiamo sul retro del fiore. Ecco fatta la nostra giunchiglia!

#LOSAPEVATECHE: esiste una carta da piantare! Con dei semi e della carta da recupero è possibile creare carta da piantare.