EDITOR a cura di Giula Corrado
FRAGOLA FRAGOLOSA
14/06/2019

“Bisognerebbe chiedere

ai bambini e agli uccelli

che sapore hanno le ciliegie

e le fragole”

Goethe


FOTO A (3)
La pianta delle fragole appartiene alla famiglia delle rosacee ed è perenne: da essa si possono raccogliere fragole per 5 anni consecutivi. Ma se quando mangiamo una fragola pensiamo di mangiare un frutto ci sbagliamo, piuttosto è un falso frutto, propriamente detto frutto aggregato. Il vero frutto di questa pianta è composto da tutti i semini (detti acheni) che ricoprono la prelibata aggregazione.

 

BUONA SANA E PREZIOSA

  • Una Super-Vitamina-C: supera arancia, limone, mandarino e pompelmo con una presenza vitaminica molto più elevata;
  • ideale contro il colesterolo;
  • preziosa per la robustezza dei capelli grazie al suo alto contenuto di rame;
  • •nonostante il sapore dolce, sono buone alleate della bilancia… contengono pochissime calorie.

     

    UN PAESE CHE PROFUMA DI FRAGOLE

    Ci troviamo a Nemi, paese in provincia di Roma noto per le sue fragoline. La storiaFOTO B (4) di questo frutto è legata al bosco sacro a Diana, la dea della caccia e dei boschi, situato proprio nel territorio di Nemi e del lago omonimo.

    La fragolina di Nemi è unica per il sapore e per le proprietà vitaminiche che sono da attribuire molto probabilmente ad un particolare microclima, ma anche al terreno vulcanico della zona. Oggi è un prodotto IGP.

     

    SAPONE ALLE FRAGOLE:

    Occorrente:

  • 200 gr. di sapone di marsigliaFOTO C (3)
  • acqua distillata
  • colino
  • fragole
  • colorante rosso per alimenti.

Procedimento:

  • frulliamo le fragole e filtriamo il succo, aggiungiamo l’acqua distillata fino ad ottenere circa 150 gr. di prodotto;
  • sciogliamo le scaglie di sapone nel liquido appena preparato e aggiungiamo un cucchiaino di polpa di fragole e il colorante;
  • •versiamo il contenuto in uno stampo e attendiamo che il sapone si solidifichi;
  • togliamo il sapone dallo stampo e decoriamo a piacimento il prodotto.

Questo è davvero un regalo ECO-nomico!

 

FRAGOLE IN VASO

Ci siamo, è arrivata la stagione giusta per piantare delle belle e buone fragole. E se non avete un giardino a disposizione non disperate: la pianta della fragola non richiede molto spazio e basterà un balcone e un vaso e l’opera è fatta! Ricordatevi di mettere un po’ di argilla sul fondo del recipiente per evitare di creare ristagni d’acqua e di far marcire così le radici.

 

QUANTE VARIETÀ:

FOTO D (4)Esistono molte varietà che differiscono per dimensione, colore, forma e perfino gusto.

Ecco quali sono le più richieste:

FRAGOLA DI TORTONA: è la più profumata delle fragole tanto da prendere il nome di “la profumata”. È presente sulle colline tortonesi ed è disponibile solo per 10 giorni l’anno tra la metà e la fine di giugno.

BERLUBI: fragola rossa dentro e molto brillante fuori, dalla forma allungata e molto zuccherina.

SENGA SENGANA: frutto dalla dimensione medio piccola dal colore rosso intenso.

MADELEINE: si tratta di una fragola dalla forma allungata e dal colore rosso brillante, con tanto di brevetto depositato dal Consorzio Italiano Vivaisti.

FRAGOLA TOSCANA: di colore rosa i fiori, mentre il frutto è rosso scuro e molto succoso.

GORELLA: già disponibile a metà maggio e parliamo della fragola dalla forma più romantica: a cuore.

MARA DE BOIS: è una varietà che ricorda il sapore delle fragoline di bosco.

FRAU MIEZE SCHINDLER: questa fragola si gusta a partire da fine giugno. I frutti sono piccoli, di colore rosso scuro, tondi e molto profumati.

SNOW WHITE PINEBERRY: una varietà singolare. I suoi frutti sono bianchi e grandi, dal gusto molto dolce con un chiaro rimando al sapore di ananas.

CAREZZA: dulcis in fundo la fragola carezza. Una fragola di medie dimensioni dal sapore dolcissimo.