www.carabinieri.it

News

Caporalato: arrestata coppia di bulgari nel Tarantino
AGI, 02/12/2018 09:57
(AGI) - Taranto, 2 dic. - Nuovo colpo al caporalato in provincia di Taranto. A Marina di Ginosa, nel versante occidentale, i Carabinieri hanno arrestato una coppia di origine bulgara, un 48enne e una 27enne conviventi e domiciliati a Castellaneta, ritenuti responsabili di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. "I militari, durante un mirato servizio - informano i Carabinieri - hanno notato un'auto sospetta dove erano stipate 7 persone". Hanno quindi intimato l'alt al mezzo e, una volta controllato, riscontravano che, all'interno dello stesso, adibito per il trasporto di 5 persone, in realta' vi erano 5 lavoratori oltre ai 2 "caporali".

I Carabinieri hanno accertato che i braccianti, di nazionalita' bulgara, con la promessa di ottenere una regolare assunzione, erano diretti nelle campagne limitrofe per lavorare nei campi. I due bulgari, l'uomo e la donna, venivano arrestati e su disposizione del magistrato posti agli arresti domiciliari presso la loro abitazione. L'auto utilizzata per il trasporto dei lavoratori veniva sottoposta a sequestro preventivo  finalizzato alla confisca (secondo quanto previsto dalla legge anticaporalato) mentre il 27enne veniva, altresi', sanzionato per guida senza patente perche' mai conseguita.