www.carabinieri.it

News

PENTATHLON MODERNO - COPPA DEL MONDO - MATTEO CICINELLI AL QUINTO POSTO
Comando Generale Arma Carabinieri - Centro Sportivo, 24/03/2017 18:40
Cairo (EGY) - Matteo Cicinelli ha superato a pieni voti l’esame di maturità con i pentatleti della categoria Seniores chiudendo al 5° posto della Coppa del Mondo assoluta svoltasi oggi al Cairo. Il 19enne pentatleta azzurro in forza al Centro Sportivo Carabinieri ha saputo esprimersi ad altissimo livello nonostante la giovane età e nonostante fosse solamente alla sua terza partecipazione nel circuito mondiale di Coppa al fianco dei più forti pentatleti del globo. La gara è stata vinta dal vice campione olimpico. l’ucraino Pavlo Tymoshchenko (1420 punti), davanti al quarto classificato a Rio 2016, il francese Valentin Prades (1408) e al tedesco Fabian Leibig, che ha chiuso al 3° posto con 1407.
Il carabiniere laziale, che da gennaio milita per il primo anno nella categoria juniores ha dimostrato grande affidabilità anche nel difficile confronto con gli assoluti sin della prima prova, quella del nuoto dove ha stampato il miglior tempo  (2’01”36) tra i 36 atleti finalisti, approdati all’atto finale di questa gara dalle qualificazioni di mercoledì.
Nella prova successiva, quella del round robin di scherma, l'azzurro ha conquistato 208 punti (18vittorie 16 sconfitte), prestazione che lo ha posizionato al 6° posto della classifica generale con 516 punti totali. Nell'equitazione Cicinelli è riuscito a consolidare la propria posizione in classifica ottenendo 293 con punti (un solo errore tra gli ostacoli) ed è risalito al 3° posto provvisorio con 810 punti. Nell’ultima fatica, quella del laser run (tiro/corsa)Matteo ha chiuso con il tempo di 11:49.55 (591 punti) e nonostante la grande lotta a difesa del terzo posto, ha dovuto rassegnarsi al sogno di una medaglia, chiudendo appunto 5° (1401 punti) a soli 6 secondi dal bronzo e 7 dall’argento.
Gli altri due azzurri in gara, Gianluca Micozzi dell’Esercito (1357) e Giuseppe Mattia Parisi della Cinque per Tutti (1354) hanno chiuso rispettivamente al 16° e al 18° posto.