www.carabinieri.it

News

SCI ALPINO - COPPA DEL MONDO FEMMINILE - UNA STREPITOSA FEDERICA BRIGNONE TRIONFA NEL GIGANTE
Comando Generale Arma Carabinieri - Centro Sportivo, 24/01/2017 11:37
Plan de Corones (BZ) - Dopo il fresco trionfo di Dominik Paris nella libera di Kitzbuehel di sabato scorso, sulle nevi di casa l’Italia dello sci trova ancora un successo in Coppa del Mondo, questa volta in campo femminile, grazie alla straordinaria gara di Federica Brignone, impeccabile oggi nello Slalom gigante sull’Erta di Plan de Corones.
Per lo sci tricolore, oltre all’esaltante impresa della slalomista azzurra dei Carabinieri, anche la gioia per il terzo posto di Marta Bassino, a completamento di una giornata eccezionale per i nostri colori.
Quella di Federica Brignone è la terza vittoria in carriera in Coppa del Mondo e arriva a distanza di 15 mesi dall’ultimo successo in slalom gigante datato ottobre 2015 a Soelden; nel corso della scorsa stagione a febbraio la sciatrice dell’Arma si era imposta ancora sulle nevi andorrani di Soldeu, ma in quell’occasione si trattava del SuperG.
La gara della Brignone è stata una dimostrazione di grinta e classe, veloce e perfetta tra le porte in entrambe le manches; Federica chiude col miglior tempo nella prima discesa e si lancia decisa a completare il suo capolavoro nella seconda prova. Sul traguardo il vantaggio dell’azzurra sulla francese Tessa Worley, secondo classificata, è a dir poco significativo: 55 centesimi che la dicono lunga su quanto Federica sia stata veloce. Solo 2 centesimi di secondo hanno invece negato a Marta Bassino la piazza d’onore per quella che sarebbe stata una doppietta azzurra strepitosa.
Ai piedi del podio sono rimaste due fuoriclasse del calibro dell’elvetica Lara Gut (+0.76) e della statunitense Mikaela Shiffrin (+1.09) che hanno chiuso rispettivamente al quarto e quinto posto.
Nella classifica di disciplina è in testa la Worley con 580 punti, seguita a quota 480 dalla Shiffrin e a 380 dalla Gut; subito dietro, il terzetto azzurro composto da Goggia (289), dalla Bassino (265) e dalla Brignone (190 punti).