www.carabinieri.it

News

TRIATHLON - CAMPIONATO ITALIANO DI TRIATHLON SPRINT - NELLO SCHIACCIANTE MONOPOLIO DEI CARABINIERI LA SPUNTA DANIEL HOFER
Comando Generale Arma Carabinieri - Centro Sportivo, 01/10/2016 15:45
Riccione (RN) - E’ stata una vera e propria dimostrazione di forza quella dei triatleti del Centro Sportivo Carabinieri oggi ai tricolori di triathlon sprint di Riccione dove i quattro uomini guidati dal Maresciallo Lauricella hanno concluso la gara nelle prime quattro posizioni. Sul gradino più alto di un podio tutto rosso blu è salito Daniel Hofer (59’12”) che dall’alto dei suoi 33 anni riesce ancora a dire la sua e si aggiudica il secondo titolo della carriera in questa distanza dopo l’oro conquistato nel 2013. Dietro al carabiniere bolzanino con la medaglia d’argento al collo ha chiuso Alessandro Fabian (59’18”), apparso un po’ affaticato dalla stagione olimpica che l’ha visto sempre impegnato sui palcoscenici più prestigiosi del triathlon internazionale. Il bronzo è invece andato al terzo carabiniere sul podio, il milanese Massimo De Ponti, staccato di appena 2” da Fabian mentre la famigerata “medaglia di legno” è andata all’ultimo carabiniere in gara, l’altoatesino Matthias Steinwandter, quarto classificato a 8” dai compagni di squadra. In quinta e sesta piazza si sono classificati invece il portacolori delle Fiamme Azzurre Delian Stateff e il romano della Minerva Triathlon Marco Corrà. 
Hofer ha costruito la sua strepitosa vittoria nella prova di nuoto riuscendo con una grande prestazione ad uscire in testa con gli specialisti della  disciplina per poi involarsi a tirare nella frazione di bici; rimasto nel gruppetto di testa per tutti i conclusivi 5 km di corsa ha potuto sfruttare le sue grandi doti di velocista per prodursi in uno sprint finale fulminante con il quale ha staccato tutti gli avversari. Sul podio Daniel è apparso raggiante e con immensa gioia, dopo aver dedicato la vittoria alla madre che negli ultimi tempi aveva attraversato un periodo di grande difficoltà, ha aggiunto con orgoglio: “una vittoria importante, ho 33 anni e sono felice di poter dire ancora la mia in una gara in cui tutti vanno alla ricerca del prezioso titolo tricolore; dico ai  tanti giovani atleti di non mollare mai. Sono davvero felice per questa vittoria".

, 01 Ottobre 2016