www.carabinieri.it

News

TRIATHLON - CAMPIONATI ITALIANI TRIATHLON SPRINT - ALESSANDRO FABIAN CALA IL POKER TRICOLORE
Comando Generale Arma Carabinieri - Centro Sportivo, 03/10/2015 11:40
Riccione (RN) - Con una grande gara d’attacco e con l’autorità del campione che è, Alessandro Fabian ha vinto oggi a Riccione il campionato italiano assoluto sulla distanza Sprint. Per l’atleta del Centro Sportivo Carabinieri si tratta del 4° titolo tricolore sulla distanza corta a testimonianza di un’egemonia in campo nazionale che perdura nel tempo. Fabian ha comunque dovuto tirar fuori una prestazione superlativa visto la ferrea concorrenza di atleti come Luca Facchinetti del Team Ravenna, determinati fino alla fine a dargli filo da torcere nella corsa alla vittoria. Ed è proprio Facchinetti, vice campione italiano della distanza olimpica che è risultato il più valido contendente alla corona di campione sul percorso di Riccione. La lotta tra i due è iniziata già al termine della prova di nuoto quando Fabian, uscito primo dall’acqua si è visto affiancare proprio dal portacolori del Team Ravenna capace di lottare spalla a spalla con lui per tutto il tratto in bici. Nella frazione ciclistica i due battistrada sono riusciti a costruire un cospicuo vantaggio sul gruppo degli inseguitori tra i quali spiccavano tra tutti atleti del calibro di Daniel Hofer (Carabinieri) e del giovane Daniel Stateff (Fiamme Azzurre), bronzo agli europei 2015 tra gli Under 23. E’ stato proprio Fabian a impostare un’andatura micidiale in modo da tenere a bada il ritorno del gruppo degli inseguitori fino alla seconda transizione bici/corsa; grazie anche al grande contributo di Facchinetti, il duo di testa riusciva a portarsi su di un vantaggio di oltre un minuto che poco lasciava a sperare a chi, dalle retrovie avesse ancora ambizioni di vittoria. Con la coppia Fabian/Facchinetti impegnata a contendersi la vittoria e un gruppetto composto da Hofer, Stateff, Barnaby, Chitti invece a sgomitare per l’ultima medaglia in palio. Se la lotta per l’oro assumeva subito i connotati di un arrivo in solitario per Fabian, che già al 1° dei 5 km della frazione podistica si metteva saldamente in testa lasciando Facchinetti attardato di una decina di secondi, la sfida alle loro spalle rimaneva molto avvincente. Sul traguardo Fabian si involava solitario ad agguantare un successo entusiasmante, meritato e onorato da una gara strepitosa; Facchinetti chiudeva al secondo posto staccato di 10” mentre al termine di una volata accesissima, il più giovane Stateff beffava l’esperto Hofer per il bronzo tricolore. Hofer finiva così 4° mentre dietro di lui, al 5° posto, si classificava Gregory Barnaby del 707 Triathlon.