www.carabinieri.it

News

SCHERMA - CAMPIONATI DEL MONDO - PODIO SFIORATO PER ENRICO GAROZZO NELLA SPADA
Comando Generale Arma Carabinieri - Centro Sportivo, 19/07/2015 14:21
Mosca (RUS) - Non è riuscito a bissare il podio dello scorso anno a Kazan ma rimane pur sempre un grandissimo risultato il quinto posto ottenuto oggi a Mosca da Enrico Garozzo nella spada maschile ai campionati del mondo assoluti. Dopo il bronzo 2014 lo spadista del Centro Sportivo Carabinieri ha cercato fino all’ultimo di tornare su quel podio iridato che aveva sfiorato anche nel 2010 a Parigi nel suo esordio mondiale tra gli assoluti quando si era dovuto arrendere nei quarti per 15-14 contro Nikolai Novosjolov che poi vinse l’oro.
A rovinare la festa del campione catanese il coreano Jung Leung Hwa che nel match decisivo valido per l’accesso alla semifinale e quindi anche alle medaglie, ha avuto la meglio battendo Garozzo per 15 a 9. La gara dello schermidore azzurro dell’Arma, numero 2 del ranking mondiale e del tabellone principale, era iniziata con il match contro il cinese Zhang Chengjie, superato per 15 a 12; nel turno dei 32, Garozzo ha poi affrontato e sconfitto sonoramente l’ucraino Anatoliy Herei col punteggio di 15 a 7 avanzando ancora agli ottavi dove ad aspettarlo ha trovato il coreano  Kweon Youngjun, superato poi per 15 a 10. L’oro ed il titolo mondiale è stato vinto dall’ungherese Geza Imre che a 41 anni, con 2 medaglie olimpiche, 9 medaglia iridate e 10 europee, centra il risultato più importante della carriera. L’argento è andato al francese Gauthier Grumier, sconfitto dal transalpino per 15-14 mentre i due bronzi sono andati nelle mani di Jung e del l’outsider norvegese Patrick Jorgenssen.
L’amarazza per non essere riuscito a bissare la medaglia del 2014, lascia spazio comunque per una analisi più che positiva del risultato del carabiniere siciliano; Garozzo infatti consolida la sua solida posizione ai vertici del ranking mondiale soprattutto in prospettiva dei Giochi  di Rio 2016 in una competizione come questa di Mosca a punteggio maggiorato (coefficiente 2,5 rispetto alle altre gare di World Cup e di Grand Prix che valgono 1 e 1,5 rispettivamente).
Per la spada azzurra che ha visto anche l’esordiente Andrea Santarelli chiudere ottimamente sesto alle spalle di Garozzo è già tempo di pensare alla prova a squadre in programma per venerdì e sabato; in palio punti preziosissimi per la qualificazione olimpica a riscatto anche della scialba prestazione del team azzurro agli ultimi campionati europei di Montreux che finì addirittura al 12° posto.