www.carabinieri.it

News

CAMPIONATI DEL MONDO DI PENTATHLON MODERNO - UN OTTIMO RICCARDO DE LUCA CHIUDE AL NONO POSTO
Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri, 05/09/2010 09:18
CHENGDU (CHN) 01- 07/09/2010 - Nella finale dei campionati mondiali assoluti di pentathlon moderno, in corso di svolgimento nella città cinese di Chengdu, l’azzurro Riccardo De Luca ha chiuso con un eccellente nono posto riportando il pentathlon nostrano nell’elite mondiale di questa affascinante e difficile disciplina olimpica. De Luca che è tesserato per il Centro Sportivo Carabinieri ha concluso le sue cinque fatiche con 5532 punti; la gara è stata vinta dal russo Serguei Karyakyn (5816 punti) che ha fatto suo il titolo iridato e la medaglia d’oro davanti al connazionale Alexander Lesun (5760 punti), vincitore dell’argento , mentre sul terzo gradino del podio è salito il lituano Justinas Kinderis (5712 punti). La gara del carabiniere romano è iniziata con una più che discreta gara di scherma nella quale De Luca ha conquistato 832 punti è ha concluso al 12° posto provvisorio. Nella successiva prova di nuoto (200 s.l.) tallone d’Achille dell’azzurro, il crono si è fermato sul tempo di 2’10”89, equivalente a 1232 punti. Dopo il nuoto i migliori pentatleti del mondo sono passati al campo di equitazione per affrontare il terzo atto dell’accesissima corsa al titolo iridato. Nei 15 salti del percorso, De Luca è riuscito a gestire le grandi difficoltà presentategli dall’impegnativo cavallo pescato nel sorteggio; il pentatleta dell’Arma ha chiuso con tre errori nel tempo limite e ha portato a casa 1140 preziosi punti pentathlon che gli hanno consentito di risalire la classifica fino al 18° posto provvisorio e di riavvicinarsi al gruppo dei primi dieci in classifica. Nell’accattivante e conclusiva prova del Combined Event, tiro con la pistola e corsa campestre che si alternano in 3 serie da cinque bersagli da colpire e 1000 metri da completare, De Luca ha dimostrato ancora una volta il proprio grande talento di ottimo tiratore ed eccellente corridore. Partito in diciottesima posizione dopo le prime tre prove, l’azzurro ha rimontato considerevolmente metro dopo metro recuperando ben nove posizioni e concludendo la gara al nono posto. Per De Luca si tratta del miglior piazzamento a livello mondiale tra i seniores, categoria nella quale gareggia da soli tre anni; nel palmares del giovane pentatleta dei Carabinieri, oltre che a due titoli mondiali a staffetta tra gli juniores e un argento europeo individuale, spicca soprattutto il terzo posto ottenuto a giugno nella tappa di Coppa del Mondo di Berlino. Nella finale iridata di Chengdu in gara anche gli altri due azzurri del Gruppo Sportivo della Forestale Nicola Benedetti e Federico Giancamilli; entrambi incappati in una giornata negativa, hanno chiuso rispettivamente al 33°e 35°. Nella classifica a squadre vinta dalla LItuania su Repubblica Ceca e Ungheria, l’Italia ha chiuso al quinto posto, dietro alla Corea del Sud.