www.carabinieri.it

Eventi

Vigili del Fuoco e Arma dei Carabinieri implementano la collaborazione nelle attività emergenziali di soccorso
Roma ,  28/01/2022

Protocollo VVfCCIl Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Teo Luzi e il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, Prefetto Laura Lega, hanno firmato un protocollo d’intesa per lo sviluppo di attività congiunte volte ad accrescere le capacità di intervento negli scenari emergenziali complessi di protezione civile e soccorso pubblico.

L’accordo, sottoscritto nella sede del Comando Generale dell’Arma, definisce le aree di collaborazione che in particolare riguardano la formazione congiunta e l’addestramento del personale anche mediante la pianificazione e lo svolgimento di esercitazioni, il perfezionamento delle modalità operative di impiego finalizzate a migliorare e rendere più efficaci gli interventi congiunti, la condivisione delle metodologie di studio dei materiali e delle attrezzature per gli interventi di soccorso pubblico.

Per le attività previste dal protocollo, Vigili del Fuoco e Arma dei Carabinieri si impegneranno nell’attuazione di iniziative dedicate alla programmazione e alla somministrazione di attività formative e di addestramento condivise, incentrate sugli scenari emergenziali e di soccorso pubblico assicurando, a tal fine, la disponibilità di propri esperti qualificati e di adeguate strutture didattiche.

“Carabinieri e Vigili del Fuoco – ha sottolineato il Gen. Luzi - sono spesso i primi a raggiungere un luogo di disastro e a prestare i soccorsi alla popolazione, e condividono lo stesso spirito di abnegazione nelle più gravi difficoltà. Per questo ritengo quanto mai valida l’iniziativa di sottoscrivere questo protocollo d’intesa per rafforzare lo spirito di collaborazione ma anche le procedure operative congiunte per garantire il servizio più efficace alla popolazione”.

“Sottoscrivere questo accordo – ha evidenziato il Capo Dipartimento Prefetto Laura Lega – rafforza la consolidata sinergia con l’Arma dei Carabinieri sviluppatasi nel tempo nella gestione condivisa, nel rispetto delle specificità, in occasione degli eventi emergenziali e nell’assistenza prestata alla popolazione. L’arricchimento reciproco, attraverso l’utilizzo di strutture ed esperti di entrambi i Corpi dello Stato, contribuisce ulteriormente ad innalzare l’efficacia delle strategie da adottare nei mutevoli scenari operativi di soccorso".