www.carabinieri.it

Eventi

Addestramento per le operazioni di pace: Italia e USA siglano un accordo
New York ,  03/02/2014
Oggi a Washington (USA), è stato siglato un "Memorandum of Understanding" tra l'Arma dei Carabinieri del Ministero della Difesa e l'Office of the Under Secretary of Defense Personnel e Readiness del Dipartimento della Difesa USA, finalizzato all'avvio di una collaborazione nella formazione di personale destinato alla partecipazione a missioni di pace. L'accordo è stato siglato dal Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri, Generale di Divisione Ilio Ciceri, e dal Direttore dell'OUSD Personnel e Readiness, Force Readiness and Training del Pentagono, Frank Digiovanni

 Obiettivo dell'accordo siglato oggi è favorire e la collaborazione delle parti attraverso la partecipazione ad esercitazioni e programmi addestrativi sviluppati dall'Arma dei Carabinieri, anche per il tramite del Centro di Eccellenza per le Stability Police Units (CoESPU) di Vicenza, e dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, con particolare riferimento a: operazioni di polizia di stabilità, "mentoring" dei Ministeri dell'Interno dei Paesi interessati alla cooperazione, consulenza ed addestramento delle Unità delle Forze di Polizia, nonché dottrina e sviluppo delle procedure operative.

Claudio Bisogniero, Ambasciatore d'Italia negli USA, presente alla cerimonia di firma al Pentagono, ha dichiarato: "Si tratta di US Department of Defense un'intesa importante che conferma il forte apprezzamento per le attività addestrative già realizzate dall'Arma dei Carabinieri in teatri di crisi quali l'Iraq e l'Afghanistan. Questo MoU favorirà l'ulteriore sviluppo del CoESPU che rimane un ottimo esempio di collaborazione tra Stati Uniti e Italia".

 "L'odierno accordo - ha sottolineato il Generale di Divisione Ilio Ciceri, Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri - suggella un pluriennale rapporto di collaborazione e amicizia con le Forze Armate degli Stati Uniti d'America ed è momento di avvio di una più organica ed intensa cooperazione per il futuro. Collaborazione che ci vede anche impegnati con il Dipartimento di Stato USA nella formazione di peacekeepers attraverso il Centro di Eccellenza per le Unità di Polizia di Stabilità di Vicenza".