www.carabinieri.it

Comunicati Stampa

Un nipote pretende 2000 euro dalla zia per andare in vacanza
Comando Provinciale di Roma - Roma, 10/08/2018 11:51
“Dammi 2000 euro per la vacanza in Costa Azzurra o ti sfascio casa”. Così ieri mattina, rientrato in casa, un 44enne romano,  ha iniziato a pretendere denaro dalla zia 89enne per poter trascorrere il ferragosto a Nizza.
La vittima, impaurita dalla violenza del nipote convivente, prima di andare a prelevare la somma all’ufficio postale, si è diretta alla Stazione Carabinieri Roma Villa Bonelli per chiedere aiuto e per denunciare l’accaduto. 
L’anziana donna è stata subito tranquillizzata dai militari e, dopo aver raccontato di altri episodi simili accaduti in passato,  con insistenti richieste di somme di denaro, ha informato i Carabinieri che il nipote l’attendeva in via Cecina per la consegna del denaro.
Sul posto, al momento dello scambio, oltre alla zia 89enne, sono spuntati anche i Carabinieri in abiti civili che hanno bloccato il nipote violento, con le banconote estorte alla zia tra le mani.
L’arrestato è stato accompagnato presso il carcere di Regina Coeli. Dovrà rispondere del reato di estorsione.