www.carabinieri.it

Comunicati Stampa

Sembrava una famigliola che si apprestava a fare shopping
Comando Provinciale di Caserta - Santa Maria Capua Vetere (CE), 08/06/2023 11:04
All’apparenza sembrava una tranquilla famigliola che si apprestava a fare shopping presso il centro commerciale di via Galatina, a Santa Maria Capua Vetere, ma così non era. I tre, un ventiquattrenne domiciliato a Santa Maria Capua Vetere, una ventitreenne di Mondragone (CE) e una ventunenne di Cercola (NA), risultati essere fratelli, con tanto di passeggino con all’interno la figlioletta di soli due anni, erano intenzionati a razziare scarpe e capi di abbigliamento. Erano già riusciti a occultare, previa rimozione dei dispositivi antitaccheggio, numerosi articoli nel vano inferiore del passeggino e stavano tentando di allontanarsi quando sono stati scoperti da uno degli addetti alla vigilanza e dalla direttrice del centro, che ha subito chiamato i carabinieri della locale stazione. Appena si sono accorti di essere stati scoperti, i tre ladri hanno aggredito la direttrice ferendola alla testa ed hanno continuato ad inveire contro i presenti fino a quando sono stati bloccati dai militari dell’Arma nel frattempo sopraggiunti. Per la direttrice sono state necessarie le cure del personale sanitario del “118” che provveduto a medicarla sul posto. La refurtiva, interamente recuperata e consistente in tre paia di scarpe, un paio di sandali e alcuni capi di abbigliamento è stata restituita al responsabile del centro commerciale. I tre arrestati, che dovranno rispondere di furto aggravato in concorso, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, sono stati accompagnati ai domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.