www.carabinieri.it

Comunicati Stampa

Rissa scaturita per futili motivi, una persona denunciata per lesioni.
Comando Provinciale di Rimini - Rimini, 07/02/2019 18:36
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini, impiegati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, a seguito di richiesta pervenuta al numero di emergenza 112, sono intervenuti a Viserba, in piazzale Fratelli Rosselli, per sedare un acceso litigio tra due uomini. 
Prestati i primi soccorsi alla vittima, un tarantino classe 1969, i militari procedevano a ricostruire quanto accaduto, ascoltando le testimonianze dei presenti. In particolare L. S., artigiano riminese classe 1951, aveva parcheggiato male il proprio furgone, impedendo il transito di altri veicoli. Richiamato dalla vittima a spostare il mezzo, lo stesso aveva uno scatto improvviso d’ira, aggredendo la controparte con un martello. Colpito fortunatamente di striscio, la vittima chiamava il 112 richiedendo l’intervento di una pattuglia. Lo stesso autore del reato, resosi conto di quanto fatto, chiamava il 112 per autodenunciarsi, ammettendo subito le proprie responsabilità.
La vittima, immediatamente soccorsa da un’autoambulanza del 118, veniva medicata dai medici del pronto soccorso di Rimini e dimesso con prognosi di pochi giorni.
L’aggressore veniva invece deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini e dovrà rispondere del reato di lesioni personali aggravate.