www.carabinieri.it

Appuntamenti

Cultura e Legalità, idee per Ostia
Roma, 29/05/2018
CULTURA E LEGALITA', IDEE PER OSTIA 29 maggio h 17.00 - LEGALITA' E CULTURA, IDEE PER OSTIA
Due conferenze negli scavi di Ostia Antica per ragionare sul futuro di Ostia 

Hanno accettato l'invito di Mariarosaria Barbera e, il 29 maggio, racconteranno come lo Stato opera per restituire un futuro a Ostia, a partire dallo scioglimento del X Municipio per mafia. Ne parleranno il prefetto Domenico Vulpiani, il comandante dei Carabinieri, Colonnello Pasqualino Toscani e il direttore generale dei musei Antonio Lampis.  

Ancora storie esemplari di impegno civile il 14 giugno, con la giornalista Federica Angeli e Giampiero Cioffredi, presidente dell'Osservatorio per la sicurezza e la legalità della Regione Lazio
 

La vicenda umana e professionale li ha portati ad optare e hanno scelto di contrastare la mafia per restituire ad Ostia e al Lazio un futuro migliore. Hanno accettato di confrontarsi con il pubblico dell'auditorium all'interno degli scavi di Ostia Antica, il 29 maggio e il 14 giugno. 

Il 29 maggio, alle 17, sarà la volta del Prefetto Domenico Vulpiani, il commissario di governo che ha rinnovato in profondità l'amministrazione comunale del Municipio X di Roma, disciolto nel 2015 per le pesanti infiltrazioni mafiose. Dividerà la ribalta con il Colonnello Pasqualino Toscani, da 7 mesi Comandante dei Carabinieri di Ostia e già al centro di operazioni inter-forze che hanno decapitato il clan Spada e reso più angusti gli spazi di manovra per la malavita. 

Alla conferenza di fine maggio, intitolata "Cultura e legalità: idee per Ostia", hanno assicurato la loro partecipazione anche Antonio Lampis, direttore generale dei musei del MiBact, e Giuliana Di Pillo, presidente del Municipio X eletta lo scorso novembre. 

Gli esempi di impegno civile torneranno protagonisti nell'Auditorium di Ostia Antica il 14 giugno, alle 17, con la presentazione di due opere che descrivono il fenomeno mafioso di Ostia e del Lazio. Il Parco archeologico si apre al racconto tenero e determinato di una persona normale, Federica Angeli. Nelle pagine di A mano disarmata, l'autrice presenterà l'autobiografia di una vittima spaventata e coraggiosa, portando il lettore nel proprio appartamento di Ostia e nell'auto blindata, nelle pieghe delle emozioni e dei fatti che hanno scandito i 1700 giorni vissuti, a Ostia, nelle vesti di madre, moglie, giornalista e testimone oculare di un delitto di mafia. Con la cronista romana farà coppia Gianpiero Cioffredi, Presidente dell'Osservatorio per la Sicurezza e la Legalita' della Regione Lazio: con il III Rapporto Mafie nel Lazio, di recente pubblicazione, prenderà per mano il pubblico e illustrerà una mappa della presenza dei clan nel Lazio insieme a un resoconto sintetico delle recenti inchieste condotte da magistratura e forze dell'ordine.  

Sarà Mariarosaria Barbera, direttore del Parco archeologico di Ostia Antica, ad introdurre gli incontri e a dialogare con gli ospiti. L'archeologa, che ha voluto offrire alla cittadinanza del X Municipio e di Fiumicino un ciclo di conferenze che alternasse straordinarie novità nel campo dell'archeologia pubblica e momenti di impegno civile esemplare, crede “sia necessario aumentare la consapevolezza generale dei fenomeni che indeboliscono il tessuto sociale ed economico di Ostia e del litorale romano. Il parco archeologico -prosegue Barbera- vuole porsi, umilmente, al fianco delle forze migliori delle Istituzioni, quelle che, per il giudice Giovanni Falcone, devono impegnarsi per vincere la mafia”.  

Le conferenze sono gratuite. E' richiesta la prenotazione con una mail a pa-oant.comunicazione@beniculturali.it 

Scarica qui la tua locandina