Menu
Mostra menu
 
TORNA A VOLARE IL GRIFONE KVARNER
09/10/2019


FOTO D RURBICA IN EVIDENZA -GrifoneLiberato nella Riserva Naturale Statale Monte Velino il grifone croato Kvarner. L’animale, dopo due giorni di prudente esplorazione, è tornato a volare tra i cieli dell’Appennino. Il rapace era arrivato nell’estate 2018 al centro di riabilitazione di Beli sull’isola di Cherso in Croazia, dopo essere caduto in mare perché disturbato dai turisti quando era ancora nel nido. Nel centro era stato curato e riabilitato al volo e nel settembre 2018, dopo la sua reimmissione in natura, ha attraversato l’Adriatico ed è arrivato in Romagna. Da lì, come testimoniato dal GPS di cui è stato dotato, ha attraversato buona parte della Penisola, dalla Liguria alla Toscana e poi dalle Marche all’Abruzzo, al Lazio e ancora più a sud fino ad arrivare in Calabria. Qui il giovane grifone, denutrito e disorientato, un mese esatto dopo la sua partenza dalla Croazia, è stato soccorso, e poi curato del Centro Recupero Animali Selvatici della provincia di Catanzaro. Dopo le cure necessarie, d’accordo con il centro di Beli è stato pianificato con i Reparti Carabinieri Biodiversità di Castel di Sangro e di Catanzaro il trasferimento nelle voliere di acclimatazione della Riserva Statale del Monte Velino, dove ha trascorso la lunga convalescenza, per essere liberato nella stagione più adatta. Ormai entrato nel suo secondo anno di vita, al momento della liberazione Kvarner pesava 9 kg, ed era pienamente sviluppato. L’animale è tornato a volare durante una manifestazione organizzata nell’ambito di un progetto di volontariato europeo che ha visto la partecipazione dei bambini del Centro estivo comunale di Magliano de’ Marsi (AQ).