Menu
Mostra menu
 
SEMI PER COLTIVARE IL FUTURO
18/07/2019


FOTO SEMINuova vita per i boschi del Nord Italia devastati dalla tempesta “Vaia” dello scorso ottobre. La calamità naturale distrusse circa 42 mila ettari di foreste e 8,5 milioni di metri cubi di materiali legnosi.

Grazie all’impegno dell’Arma dei Carabinieri e delle comunità locali del Veneto, del Trentino Alto Adige e della Val di Fiemme, è stato possibile raccogliere una grande quantità di frutti forestali. Questi, opportunamente trattati presso il Centro Nazionale Biodiversità Forestale di Peri (VR), hanno portato alla produzione di 220 chilogrammi di semi delle specie colpite (circa 40 milioni di semi per 9 specie diverse).

La cerimonia di consegna dei “semi per coltivare il futuro" si è svolta presso il Comando unità forestali di Roma. Alla manifestazione erano presenti il Ministro dell’Agricoltura e del Turismo, Gian Marco Centinaio, il Generale di Corpo d’Armata, Angelo Agovino, Comandante delle Unità forestali, ambientali e agroalimentari e i rappresentati della Regione Veneto, i Presidenti delle Province autonome di Trento e Bolzano e lo Scario della Magnifica Comunità di Fiemme.