Menu
Mostra menu
 
OPERAZIONE RACOON II, SEQUESTRATI 5.500 CAPI DI ABBIGLIAMENTO IMPORTATI ILLEGALMENTE DALLA CINA
29/12/2017

 


IMG-20171010-WA0021Sequestrati dai carabinieri forestali oltre 5.500 capi di abbigliamento realizzati con pelliccia di procione, importati illegalmente in Italia. La merce, proveniente dalla Cina, era stata importata in violazione della normativa comunitaria che regolamenta il commercio di pelli e pellicce. Nell’Unione Europea è, infatti, proibita l’introduzione di pellicce provenienti da Paesi che non impediscono l’uso di tagliole e altri metodi cruenti per la cattura degli animali. Gli investigatori del Raggruppamento Carabinieri CITES di Roma già allertati da un episodio d’importazione di dubbia provenienza, coadiuvati dal Nucleo Carabinieri CITES di Firenze, hanno eseguito un controllo nei magazzini di una ditta importatrice, che si trova nell’area industriale di Sesto Fiorentino (FI). Tra migliaia di prodotti in esposizione tra cui: giubbotti, giacche, abiti e accessori, i militari hanno subito individuato la merce illegalmente introdotta pronta per essere venduta sul mercato italiano.