Menu
Mostra menu
OMNIBUS a cura di Annalisa Maiorano
IL MURALES ANTISMOG
01/02/2019


FOTO A. NIGRO

Un murales di mille metri quadrati realizzato con una pittura antinquinamento in grado di ripulire l'aria come un bosco di 30 alberi. È Hunting pollution, l'opera inaugurata a Roma, in via del Porto Fluviale, in zona Ostiense. Il murales, che copre completamente un edificio, è stato realizzato dall'artista Federico Massa, alias Iena Cruz, utilizzando la tecnologia Airlite, una pittura mangia-smog. Si tratta del più vasto murales d'Europa a utilizzare questa tecnica, la più grande opera, è stato spiegato, "di street art rigenerativa" del continente. Hunting pollution rappresenta un airone tricolore, specie in estinzione, in lotta per la sopravvivenza. Il progetto è interamente sostenuto da Yourban2030, associazione no-profit impegnata in un percorso di sensibilizzazione sui temi della sostenibilità ambientale, con l’utilizzo di espressioni artistiche contemporanee.