Menu
Mostra menu

Comunicazioni CoCeR CC

Comunicato Stampa Co.Ce.R Sezione Carabinieri
Consiglio Centrale di Rappresentanza, 11/02/2019

Una delegazione del Co.Ce.R. Carabinieri si è recata a Campione d'Italia per approfondire le difficoltà economiche dei 16 Carabinieri in servizio in quel territorio.

Campione d'Italia è un Comune Italiano interamente all'interno della Svizzera, oggi Commissariato con decreto del Ministro dell'Interno per dissesto finanziario.

I Carabinieri sono l'unico avamposto dello Stato a tutela dei diritti di quei cittadini e il dissesto economico ha causato il blocco dell'indennità (200.000 euro annue) elargita dal Comune di Campione per alleviare le sofferenze dovute all'alto costo della vita che caratterizza quel territorio.

Lo stipendio del Carabiniere, già basso in Italia, non è in grado senza indennità aggiuntiva di garantire la normale sopravvivenza.

Il Governo, al di là delle condivisibili parole di vicinanza e solidarietà, deve intervenire immediatamente per risolvere la particolare situazione, prevedendo che quanto sancito dalla Legge 425/1989, per le località di confine, venga esteso anche ai Carabinieri in servizio a Campione d'Italia, attraverso un apposito emendamento da inserire nella con versione in Legge del D .L. 135/2018.

Il Co.Ce.R. Carabinieri è fiducioso in una soluzione immediata del problema, poiché ritiene che l'interesse politico sia quello di risolvere le situazioni di difficoltà e quella in esame è oggi di assoluta importanza, ancorché interessi solo 16 servitori dello Stato.

Roma, 4 febbraio 2019

Il Co.Ce.R. Carabinieri