Menu
Mostra menu
COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA AGROALIMENTARE
link
Attività Operativa
Il Reparto

IMG_8419

Il cibo è un bene primario e irrinunciabile. Con esso si identificano abitudini, tradizioni, tendenze. Nel nostro Paese è anche voce importante dell’economia nazionale, espressione significativa del volume delle esportazioni. Il settore agroalimentare comprende circa 2 milioni di imprese, ripartite negli ambiti della produzione, trasformazione, distribuzione. L’assetto legislativo di riferimento è posto dal Regolamento n. 178/2002 dell’U.E., che costituisce la base per garantire un elevato livello di tutela della salute umana e degli interessi dei consumatori, mirando alla circolazione di alimenti sicuri e sani negli Stati membri.

A livello nazionale, un composito mosaico normativo interpreta le moderne esigenze di sicurezza agroalimentare - della collettività e delle imprese - apprestando un efficace strumentario di protezione giuridica, diversamente modulato a seconda delle molteplici tipologie di alimenti.

L’azione a tutela di un così strategico settore, che dispiega la sua importanza sulla vita delle aziende e dei singoli cittadini, è affidata all’Arma. E difatti, con plurimi interventi legislativi, succedutisi negli anni, sono state assegnati all’Arma dei Carabinieri, da ultimo con Il D.M. del 15 agosto 2017 del Ministero dell’Interno (che ha riaffermato, nella ripartizione dei comparti di specialità delle Forze di Polizia, le disposizioni del D.Lgs. 19 agosto 2016, n. 177), i compiti in materia di sicurezza alimentare e di tutela del consumatore.

Titolare operativo del Comparto di Specialità è il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare.

Il Comando opera su tutto il territorio nazionale attraverso un Reparto Operativo (con alle dipendenze una Sezione Operativa Centrale ed una Sezione Analisi e Banche Dati), con sede a Roma, e 5 Reparti Carabinieri Tutela Agroalimentare (RAC), con sedi a Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina.

Il Reparto speciale è prioritariamente impegnato nella prevenzione e repressione delle frodi in danno della qualità dei prodotti agroalimentari. Nello svolgimento dei compiti, i militari del Comando effettuano accessi e ispezioni amministrative, avvalendosi delle facoltà fissate dalle norme vigenti.

Al Comando sono affidati, altresì, i controlli straordinari tesi a verificare la corretta destinazione e uso dei fondi erogati dalla Unione Europea nell’ambito della politica agricola comune (PAC).

OPSONLe attività di controllo sui finanziamenti UE a sostegno del reddito agricolo vengono svolte attraverso riscontri documentali e sul “campo”, per verificare l’esistenza dei previsti requisiti soggettivi (effettivo esercizio di un’attività agricola - stricto sensu o in forma imprenditoriale - ovvero assenza di altri motivi ostativi ex art. 67 D.Lgs. n. 15/2011 per ricevere i finanziamenti) ed oggettivi (disponibilità titolata delle unità produttive dichiarate in conduzione) del richiedente, nonché l’effettiva titolarità delle attività finanziate ed esecuzione di specifici metodi di produzione.

Infine, non ultimo in termini di importanza, si segnala il ruolo che il Comando ha assunto sin dal 2011 nell’ambito della Cooperazione internazionale di polizia, come membro fondatore della Rete di contrasto alle frodi agroalimentari transnazionali, nota come OPSON (dal greco antico “cibo”) che, sotto il coordinamento di Europol ed Interpol, oltre alle agenzie di controllo ed alle Forze di Polizia internazionali, prevede la partecipazione anche dei portatori di interesse.

Dal 2019 il Comando CC per la Tutela Agroalimentare è “Action leader” del tavolo di lavoro sul contrasto delle frodi nel settore lattiero-caseario.



Perchè contattarci?
...per segnalarci un illecito nel campo agroalimentare o semplicemente per chiederci consigli sulle problematiche d'interesse del Comando.
numero verde

DESK ANTICONTRAFFAZIONE ON-LINE
Clicca di seguito per segnalare un prodotto agroalimentare contraffatto:
https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServerBLOB.php/L/IT/IDP
agina/6873

Attività 2019 2020