Menu
Mostra menu

Comunicati Stampa

Weekend intenso di controlli per i Carabinieri, 2 arresti, 16 denunciati 22 patenti ritirate
Comando Provinciale di Rimini - Rimini, 27/08/2017 09:03
Ultimo fine settimana di agosto all'insegna dei controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Rimini impegnati nei mirati servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati riguardanti  i reati in genere, svolti in uniforme che in abiti civili. 
In risultati di questo week-end: 2 persone arrestate e 16 quelle denunciate.
• Un 40/enne del luogo che stava scontando una condanna agli arresti domiciliari seguito arresto per spaccio stupefacenti, è stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Rimini via Flaminia mentre tranquillamente girava in bicicletta per il centro. L'uomo è stato tratto in arresto per evasione;
• Un tunisino, 25/enne, è finito in manette in esecuzione ad un Ordine di Aggravamento della misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Rimini. L'uomo, sottoposto a controllo in viale Regina Margherita dai carabinieri della Stazione di Miramare, è risultato gravato provvedimento restrittivo, a seguito di reiterate violazioni della misura cautelare del divieto di dimora nella Provincia di Rimini.
Durante i controlli alla circolazione stradale eseguiti con l'etilometro in dotazione, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rimini hanno denunciato in stato di libertà 16 automobilisti, sorpresi alla guida dei propri veicoli con un tasso alcolemico superiore a 0,8 gr/lt. Per altri sei automobilisti, sempre risultati positivi alla prova etilometrica, con tasso alcolemico tra gli 0,5 e gli 0,8 gr/lt  è scatta la sanzione amministrativa con il contestuale ritiro della patente di guida. Quattro sono stati i veicoli sottoposti a sequestro, ai fini della confisca. Un automobilista, di origine albanese, conducente di un motociclo, ha fatto registrare un tasso alcolemico oltre ai 3,00 gr/lt, valore che in alcune persone provoca il coma etilico.