Menu
Mostra menu

Comunicati Stampa

Servizi antidroga
Comando Provinciale di Grosseto - Grosseto, 30/05/2018 15:50
I Carabinieri della Compagnia di Grosseto, nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio a largo raggio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato le seguenti attività:

- i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deferito in stato di libertà un soggetto di 32 anni di nazionalità marocchina, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno notato il soggetto mentre si aggirava in Piazza Lulli con fare sospetto, sottoponendolo a controllo e trovandolo in possesso di 8 grammi di eroina, suddivisa in due dosi, occultati nei pantaloni, nonché di 230 euro in banconote di piccolo taglio di cui non ha saputo giustificare la provenienza. Lo stupefacente ed il denaro sono stati sottoposti a sequestro mentre il soggetto è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Grosseto;

- i Carabinieri della Stazione di Civitella Marittima hanno deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti due giovani residenti nella Provincia di Grosseto, entrambi studenti universitari, trovati in possesso rispettivamente di 40 e 80 grammi di hashish. I militari, transitando in frazione Paganico, hanno notato i soggetti scendere da un autobus di linea. Insospettitisi dal loro atteggiamento i Carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione personale e dei bagagli, rinvenendo lo stupefacente occultato nelle rispettive valigie. I due giovani sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Grosseto e lo stupefacente rinvenuto, complessivamente 120 grammi di hashish, è stato sottoposto a sequestro.

Lo specifico servizio effettuato nella giornata di ieri rientra in una più ampia campagna di contrasto allo spaccio ed all’uso di sostanze stupefacenti condotta dalla Compagnia Carabinieri di Grosseto. 

Negli ultimi tre mesi, infatti, sono stati implementati i controlli in particolare nell’area dell’argine del fiume Ombrone, all’esito dei quali sono stati segnalati alla Prefettura di Grosseto come assuntori di stupefacenti 32 soggetti, ritirate 8 patenti e sequestrati complessivamente 14 grammi di cocaina e 105 grammi di hashish.