Menu
Mostra menu

Comunicati Stampa

In manette 2 romani per resistenza e porto illegale di arma da fuoco in concorso
Comando Provinciale di Roma - Roma, 28/02/2018 09:21
Nel corso di alcuni controlli antirapina, i Carabinieri della Stazione di Roma Montespaccato hanno arrestato due romani di 33 e 36 anni, già noti ai militari per i loro precedenti specifici, con l’accusa resistenza e porto illegale di arma da fuoco in concorso.

Ieri pomeriggio, transitando nei pressi di un supermercato di via Francesco Commedone, i militari hanno notato i due, in sella ad uno scooter, aggirarsi con fare sospetto e hanno deciso di controllarli.

Nonostante l’alt imposto dai militari, i due hanno proseguito la marcia, tentando la fuga. Con l’ausilio di altre pattuglie, i Carabinieri sono riusciti a bloccarli poco dopo. Il 36enne è stato trovato in possesso di una pistola modello Zoraki 914, completa di caricatore, non censita nella banca dati delle forze dell’ordine. Il 33enne, alla guida del mezzo, è stato anche denunciato per guida senza patente.

Dopo l’arresto i malviventi sono stati trattenuti in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo. La pistola è stata sequestrata per essere sottoposta  ai rilievi del caso e lo scooter è stato sequestrato.