Menu
Mostra menu

Comunicati Stampa

Controllo del territorio, in poche ore 5 arresti.
Comando Provinciale di Roma - Roma, 30/12/2018 09:00
Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, nel proseguo delle festività, sia sul fronte dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati predatori. In poche ore sono finiti  in manette 5 cittadini stranieri.
Nello specifico, i Carabinieri del Comando di Roma Piazza Venezia hanno arrestato in fragranza di reato di furto aggravato in concorso, due cittadini stranieri di 26 e 33 anni, entrambi con precedenti, nullafacenti e senza fissa dimora. I due sono stati bloccati all’interno di un ristorante, di via Gioberti, dai Carabinieri, intervenuti a seguito di una segnalazione, subito dopo aver sottratto una macchina fotografica professionale, del valore di 1500 euro, ad una turista della Repubblica Popolare Cinese. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla vittima mentre, i due ladri sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. 
Sempre nei pressi del principale scalo ferroviario della Capitale, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, unitamente ai colleghi della Compagnia Speciale, hanno arrestato un cittadino del Gambia di 25 anni, per rapina. I militari sono stati allertati dalle urla della vittima, un turista della Repubblica Domenicana che, dopo essere stato avvicinato dal 25enne, è stato colpito al volto con un pugno e rapinato del suo costoso telefono cellulare. Arrivati sul posto, i Carabinieri hanno acquisito la descrizione del malfattore e lo hanno rintracciato e bloccato in via Cattaneo. Recuperata la refurtiva, i militari hanno accompagnato il rapinatore in caserma, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo.
In via Giovanni Giolitti, un cittadino nigeriano di 40 anni, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo straniero è stato notato, in atteggiamento sospetto, mentre si avvicinava ad un gruppo di turisti ed è stato fermato. La perquisizione personale eseguita sul posto, ha permesso ai militari di rinvenire 10 dosi di marijuana, pronte per essere vendute. L’arrestato è stato accompagnato in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.