Menu
Mostra menu

Comunicati Stampa

Armi e droga: arrestata coppia con una piantagione in casa
Comando Provinciale di Roma - Roma, 28/10/2019 13:03

I Carabinieri della Stazione Roma Tomba di Nerone hanno arrestato due persone  per traffico illecito di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di arma da fuoco. Si tratta di una coppia di conviventi, lui romano di 48 anni e lei una 38enne cittadina polacca.

A seguito di richiesta giunta, tramite il 112 NUE, alla Centrale Operativa del Gruppo di Roma, i Carabinieri sono stati inviati in via Pozzo Pantaleo, per un’auto parcheggiata in un’area interdetta adiacente ad un centro di preghiera.

Individuato il proprietario dell’auto, i Carabinieri hanno deciso di approfondire il controllo sul veicolo e successivamente al suo domicilio. Entrati all’interno dell’appartamento i militari hanno trovato il 48enne e la compagna ma insospettiti da un forte odore acre hanno  effettuato una perquisizione.

Così i Carabinieri della Stazione Tomba di Nerone hanno rinvenuto, in varie stanze dell’abitazione, occultata all’interno di vasi di vetro e buste di plastica, circa 2 kg di marijuana, una pistola semi automatica calibro 9x21, modello “beretta 98” illegalmente detenuta e 68 munizioni dello stesso calibro.

Nello scantinato di pertinenza dell’appartamento, i Carabinieri hanno scoperto una vera e propria “coltivazione indoor”, con all’interno 35 piante di marijuana dell’altezza di circa 1,5 m, dotata di lampade “aleo” per l’illuminazione e per il riscaldamento e di ventilatori per l’aereazione.

Dopo l’arresto per la coppia sono stati disposti i domiciliari, in attesa del rito direttissimo.