Menu
Mostra menu

Le biglie rosse

C’erano una volta due amici per la pelle, Ivan e Manuel. Andavano molto d’accordo ed erano compagni di scuola e di gioco. In due parole erano sempre insieme. Avevano caratteri diversi, Ivan era più timido ed introverso mentre Manuel era molto socievole, spiritoso e risultava subito simpatico a tutti. A causa di questa differenza Ivan soffriva perché tutti preferivano la compagnia di Manuel alla sua.

Un signore dona a Ivan delle biglie rosseUn giorno Ivan, uscendo solo dalla scuola perché Manuel era a casa con l’influenza, incontrò un signore elegante e molto gentile nei modi. Costui conosceva molte cose di Ivan, anche se non l’aveva mai visto. Disse che voleva aiutarlo a superare la sua timidezza e ad essere più simpatico.

Così gli diede delle magiche biglie rosse   che avevano il potere di migliorare il suo carattere fino a farlo diventare un altro. Lo sconosciuto aggiunse “Ricordati di portarle sempre con te e di metterle sotto il cuscino durante la notte” e sparì all’improvviso così come era apparso.

Ivan non era in sé dalla gioia: finalmente, diventando più simpatico e socievole,  avrebbe potuto avere tanti amici.

Nei giorni successivi, Ivan  diventò amicone di tutti, simpatico, allegro e ognuno faceva a gara per averlo come compagno di giochi. La notte, poi, faceva dei sogni bellissimi e aveva la sensazione di volare e di visitare paradisi terrestri e marini.

Ma tutto ciò ebbe breve durata.  Presto Ivan, senza rendersene conto, cominciò a diventare nervoso e irrequieto, tanto che pian piano gli amici iniziarono ad evitarlo. Persino Manuel lo lasciò solo perché non capiva il suo comportamento. 

Una mattina Ivan si accorse che le biglie rosse sotto il cuscino erano scomparse.  Si spaventò: si era così tanto abituato  alle biglie rosse!

Per riaverle doveva rincontrare il forestiero delle biglie rosse.  Ehh… magia, ciò accadde. Ma con grande sorpresa, lo sconosciuto non fu più gentile con lui e disse: “Se adesso vuoi riavere le biglie rosse devi darmi in cambio cento monete d’oro, altrimenti non potrò più aiutarti”.

Intanto Manuel, preoccupato, lo aveva seguito e visto tutta la scena.  Così consigliò all’amico di confidarsi con la maestra per sapere cosa bisognava fare.

La maestra regalò a Ivan un libro di favole  e gli disse: “Sostituisci le biglie rosse con queste favole. Ogni sera, la lettura di una favola  ti aiuterà a trovare dentro di te la chiave per avere tanti amici”.

Ivan seguì il consiglio. Non sentì più la mancanza delle biglie e la lettura lo trasformò in un bambino allegro e felice.