www.carabinieri.it

Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia

Brigadiere POGGETTI Giordano
Data concessione: Decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1991
Data e luogo di nascita: 13 dicembre 1964 Massa Marittima (Grosseto) Toscana
Data e luogo evento: Mogadiscio (Somalia) 1991
Sottufficiale dell'Arma dei Carabinieri, Comandante di un Nucleo di Sicurezza dell'Ambasciata d'Italia a MOGADISCIO, nel corso dei tragici avvenimenti che hanno coinvolto la capitale somala, nel quadro delle direttive ricevute, ha tenuto un comportamento eccezionale e fornito costante ed intelligente collaborazione sia all'Addetto Militare Navale ed Aeronautico sia al l° Consigliere di Ambasciata nelle attività relative alla sicurezza, recupero e sgombero di connazionali e cittadini stranieri, contribuendo fattivamente al felice esito delle operazioni. Il Brigadiere POGGETTI, sin dall'inizio dell'emergenza, ha operato mettendo in evidenza un altissimo senso del dovere e della responsabilità, spiccate doti di coraggio, spirito di iniziativa e determinazione non comuni, estrema generosità, notevole spirito di sacrificio, sano sprezzo del pericolo. Anche nei momenti più drammatici, il suo comportamento è stato improntato alla massima serenità, dando prova di un altissimo grado di addestramento professionale. A rischio della propria vita, senza alcuna esitazione, ha più volte volontariamente partecipato alle operazioni di recupero, casa per casa, dei connazionali concorrendo in tal modo a salvare molti italiani. Il suo impegno è stato sempre al massimo delle possibilità in condizioni estremamente pericolose e particolarmente disagevoli, anche per la carenza di acqua, viveri ed energia elettrica, rinunciando spontaneamente a qualsiasi forma di riposo, consapevole solo della gravità di quanto stava accadendo e dell'importanza dei compiti da assolvere. Sempre presente a se stesso e fortemente determinato, è stato di trascinante esempio per i suoi dipendenti, affiancandoli costantemente nei momenti più difficili e rischiosi, curandone il benessere e la coesione morale, ottenendo in tal modo, da parte di tutti, un rendimento elevatissimo in ogni circostanza. L'operato del Brigadiere POGGETTI è stato fondamentale per la positiva riuscita delle complesse e pericolose attività connesse con l'evacuazione dei connazionali e dei cittadini stranieri e tale da riscuotere l'incondizionato apprezzamento del Ministro degli Affari Esteri, l'ammirato plauso ed il sentito riconoscimento dell'Ambasciatore d'Italia a MOGADISCIO e di tutti coloro che hanno avuto la possibilità di apprezzarne direttamente le eccellenti qualità morali e professionali, degne delle migliori tradizioni dell'Arma dei Carabinieri.