Menu
Mostra menu

Ricompense ed Encomi

Encomio Solenne del Comando Operativo di Vertice Interforze
16/10/2006, Capitano
Vittorio STINGO
"Capo Cellula G3 del Reggimento Carabinieri Multinational Specialized Unit,inquadrato nell’Italian Joint Task Force per la Missione Antica Babilonia in Iraq,in circostanze particolarmente complesse, tipiche di un paese appena uscito dadevastante conflitto e ancora caratterizzato da instabilità politica e sociale, manifestavastraordinaria motivazione, ferrea determinazione e spiccate qualità organizzativeche evidenziava nella gestione delle molteplici ed articolate attività operative,addestrative delle Forze di Sicurezza irachene ed in favore delle autoritàlocali nonché nella programmazione degli aiuti umanitari alla popolazione. Inoccasione di proditori, gravissimi attentati terroristici in danno di militari delContingente Italiano, con straordinaria dedizione sviluppava una complessa attivitàvolta ad assicurare l’efficacia della risposta operativa ed a garantire la necessariaed adeguata cornice di sicurezza, seguendo e orientando in prima personadalla Centrale Operativa gli interventi a supporto dei militari impegnati nelle operazionidi soccorso e indirizzando opportunamente i dispositivi impegnati nelleattività operative, distinguendosi per l’eccezionale contributo complessivo in unquadro di generosa disponibilità. Partecipava direttamente anche a numerose attivitàesterne, in ambiente connotato da alto fattore di rischio, allo scopo di renderle,attraverso il personale ed energico impulso, ancor più efficaci ed incisive.Splendida figura di Capitano dei Carabinieri, sereno, profondamente animato daattaccamento alle Istituzioni, senso del dovere e spirito di sacrificio, che nel Teatroiracheno ha contribuito in maniera decisiva al conseguimento degli obiettividella missione conferendo, in un contesto complesso e multinazionale, lustro eprestigio al Contingente nazionale ed all’Arma dei Carabinieri".An Nasiriyah (Iraq), 13 giugno 2006