Menu
Mostra menu

Centro Carabinieri Subacquei

CCS09 CCS08 CCS06 CCS07 CCS05 CCS04 CCS02 CCS03 CCS01 CCS00

Il Centro Carabinieri Subacquei provvede all’addestramento dei militari in forza ai Nuclei Subacquei per l’impiego nelle acque marine e interne in compiti di ricerca e recupero di corpi di reato, armi, munizioni, stupefacenti, cadaveri, relitti sommersi e di soccorso in occasione di alluvioni e allagamenti.

I due Nuclei Sommozzatori di Genova e di Napoli, istituiti nel 1953, danno origine nel 1964 al centro addestrativo per il personale subacqueo da impiegare a bordo dei natanti, che il 1° ottobre 1971 assume l’attuale denominazione e il 1° gennaio 2017 è collocato alle dipendenze dell’Ispettorato degli Istituti di Specializzazione dell’Arma dei Carabinieri.

Retto da un Tenente Colonnello/Maggiore, svolge corsi di formazione e di specializzazione per Operatori subacquei, Istruttori subacquei, Infermieri professionali abilitati in fisiopatologia subacquea, Addetti ai rilievi subacquei e Conduttori veicolo filoguidato subacqueo, nonché di aggiornamento e di riqualificazione per gli Operatori subacquei della Specialità.

Il Centro viene, altresì, impiegato dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri per esigenze sul piano nazionale e a supporto delle operazioni espletate dai Nuclei in compiti di tutela dei beni culturali, localizzazione e recupero di materiale di interesse archeologico, concorso nelle ricerche subacquee di interesse scientifico, rilevamenti per lo studio dei fondali, prelievo di campioni biologici, rilevamento del grado di inquinamento delle acque, collaudo e verifiche di attrezzature ed apparati subacquei.