Menu
Mostra menu
Ten.Gen. Carlo Petitti di Roreto
Ten.Gen. Carlo Petitti di RoretoNato a Torino il 18 dicembre 1862 - deceduto a Torino il 27 gennaio 1933.
Allievo del Collegio Militare di Milano il 1° novembre 1876, vinse il concorso quale allievo della Scuola Militare il 31 luglio 1880. Nominato Sottotenente il 5 gennaio 1882 e destinato al 2° Reggimento Granatieri dal quale passò, dapprima, alla Scuola Militare e poi nel grado di Capitano prestò servizio nel 37° Reggimento di Fanteria e nel 1° Reggimento Granatieri, dopo l’ammissione alla Scuola di Guerra e gli incarichi nel Corpo di Stato Maggiore. Nel 32° Reggimento di Fanteria con il grado di Maggiore continuò la sua carriera ricoprendo incarichi di Stato Maggiore.
Promosso Colonnello il 17 marzo 1912, fu Comandante del 6° Reggimento e del 50° Reggimento di Fanteria. Dopo aver retto il Comando in seconda della Scuola di Guerra, fu promosso Maggiore Generale il 18 febbraio 1915 e nominato Comandante della Brigata Parma. Ten.Gen. dal 21 dicembre 1916, divenne Comandante di Corpo d’Armata mobilitato dal 19 settembre 1918. Rivestì l’incarico di Comandante Generale dell’Arma dal 25 agosto 1919 al 29 ottobre 1921. Fu poi Comandante del Corpo d’Armata di Firenze dal 20 ottobre 1921 e di quello di Torino dal 19 aprile 1923. Generale di Armata l’8 agosto 1925. Cessò dal servizio il 18 dicembre 1930.
Il 6 ottobre 1919 fu nominato Senatore del Regno. La maggior onorificenza attribuitagli fu la Croce di Grande Ufficiale dell’Ordine Militare di Savoia.
Venne decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare.