Menu
Mostra menu
Ten.Gen. Giuseppe Del Rosso
Ten. Gen. Giuseppe Del RossoNato a Cava dei Tirreni (Salerno) l’11 febbraio 1849 - deceduto a Roma il 20 dicembre 1915. Allievo del Collegio Militare di Asti dal 2 novembre 1863, il 23 luglio 1866 entrò alla Scuola Militare di Fanteria e Cavalleria. Fu promosso Sottotenente e assegnato al 47° Reggimento di fanteria l’8 settembre 1867. Dopo aver frequentato la Scuola di Guerra nel 1877, assunse vari incarichi nel Corpo di Stato Maggiore, operando - mentre progrediva nella carriera - nell’ambito del 2° e del 3° Corpo d’Armata. Il 2 gennaio 1896, promosso al grado di Colonnello, assunse il comando dell’89° Reggimento di fanteria.
Maggior Generale il 16 aprile 1901, assunse l’incarico di Comandante della Brigata Modena. Il 16 febbraio 1908 divenne Ten.Gen. e, contestualmente, Comandante della Divisione Militare di Messina: in tale veste visse e gestì il terremoto calabro-siculo del 28 dicembre 1908. Nominato Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Reali il 1° agosto 1909, resse l’incarico sino al 13 settembre 1914.
Tra le maggiori onorificenze guadagnate si ricorda quella di Cavaliere di Gran Croce e quella del Gran Cordone dell’Ordine della Corona d’Italia.