Menu
Mostra menu
Gen.C.A. Taddeo Orlando
Gen.C.A. Taddeo OrlandoNato a Gaeta il 23 giugno 1885 - deceduto a Roma il 1° settembre 1950.
Allievo del Collegio Militare di Napoli il 1° novembre 1899 e dell’Accademia Militare il 30 settembre 1903, fu nominato Sottotenente d’Artiglieria il 29 luglio 1906. Nel 1908 ricevette il grado di Tenente nel 3° Reggimento d’Artiglieria da Fortezza e, quindi, destinato al 10° Reggimento con il quale prese parte alla Guerra Italo-Turca.
Promosso Capitano, prese parte al Primo Conflitto Mondiale, conseguendo, così, il grado di Maggiore con incarichi di comando in Artiglieria, per essere trasferito nel Corpo di Stato Maggiore ottenendo la promozione a Tenente Colonnello nel 1918.
Promosso Colonnello il 20 novembre 1930, fu destinato in Tripolitania (Libia). Generale di Brigata nel 1937, rimase in Libia sino al 1938 per essere destinato in incarichi di Stato Maggiore.
Comandante della Divisione di Fanteria “Granatieri di Sardegna” il 1° marzo 1940, il successivo 31 maggio fu promosso Generale di Divisione, partecipando alla Seconda Guerra Mondiale. Il 15 aprile 1943 fu nominato Generale di Corpo d’Armata per merito di guerra, con l’incarico di Comandante del XX Corpo d’Armata e, quindi, dal 18 giugno 1944 Ministro della Guerra. Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Reali dal 21 luglio 1944 al 6 marzo 1945 e poi Segretario Generale per il Ministero della Difesa - Esercito il 30 novembre 1947, sino al 20 settembre 1948. La maggior onorificenza attribuitagli fu la Croce di Ufficiale dell’Ordine Militare di Savoia. Venne decorato di Medaglia d’Argento e di 2 Medaglie di Bronzo al Valor Militare.