Menu
Mostra menu

Eventi

Il link apre il profilo ufficiale del CoESPU presente su twitter.com in una nuova finestra del browser     Il link apre il profilo ufficiale del CoESPU presente su facebook.com in una nuova finestra del browser

European Union Police Services Training II (EUPSTII)
Vicenza (VI) ,  18-20/10/2016
Conferenza Accademica su tema “Training Local Law Enforcement Agencies in Peace Support Operations”
EUPSTII-01 EUPSTII-03 EUPSTII-02

Dal 18 al 20 ottobre 2016, presso il Centro di Eccellenza dell’Arma dei Carabinieri per le Stability Police Units (CoESPU) di Vicenza avrà luogo la Conferenza Accademica  sul tema  “Training Local Law Enforcement Agencies in Peace Support Operations”.

Tale conferenza, organizzata nell’ambito della sessione nazionale dell’esercitazione European Union Police Services Training II (EUPST II), intende fornire spunti di riflessione tesi al rafforzamento delle attuali capacità professionali degli operatori di polizia dispiegati in operazioni di supporto alla pace, con l’incarico di pianificare e condurre specifiche attività addestrative volte a garantire autonomia operativa alle forze di polizia (LEAs) dei paesi uscenti da situazioni di crisi e conflitti interni. 

Parteciperanno ai lavori 75 funzionari di polizia appartenenti a paesi dell’Unione Europea (EU) ed extra EU, candidati all’impiego in missioni di pace sia condotte dall’ EU che dalle Nazioni Unite (UN) e da altre Organizzazioni Internazionali.

Di particolare rilievo la presenza di una nutrita rappresentanza femminile tra i partecipanti, a testimonianza del valore aggiunto apportato dalle donne nell’ambito della strategia EU per la gestione integrata delle crisi internazionali.

In ossequio alla politica di sicurezza e difesa comunitarie (CSPD), quale parte integrante dell’approccio integrato dell’EU nella gestione delle crisi internazionali, particolare attenzione verrà rivolta all’analisi delle lezioni sinora apprese per la definizione delle migliori strategie addestrative a favore delle polizie locali: la ricostituzione dei reparti e l’addestramento del personale effettivo, che, acquisita la necessaria autonomia operativa, dovrà essere in grado di adempiere al proprio mandato secondo i moderni standard internazionali, costituisce l’obiettivo finale da raggiungere.

Un evento di assoluto rilievo non solo per il CoESPU e l’Arma dei Carabinieri, ma anche per il territorio di Vicenza che nel corso di questi anni ha, di conseguenza, assunto un ruolo sempre più centrale nel panorama internazionale, nell’ambito del delicato settore della formazione professionale degli attuali e futuri operatori di pace.