Menu
Mostra menu

Eventi

Il link apre il profilo ufficiale del CoESPU presente su twitter.com in una nuova finestra del browser     Il link apre il profilo ufficiale del CoESPU presente su facebook.com in una nuova finestra del browser

Corsi CEPOL
Vicenza (VI) ,  07-11/11/2016

Politica Comune di Sicurezza e Difesa (CSDP)
Libertà, Sicurezza e Giustizia (FSJ)
Riforma del Settore Sicurezza (SSR)

Cepol2 Cepol1 logo

Dal 7 all’ 11 novembre 2016, presso il Centro di Eccellenza per le Stability Police Units (CoESPU) di Vicenza sono in atto due corsi di particolare rilevanza a livello internazionale, organizzati in cooperazione con l’Agenzia dell’Unione Europea per l’Addestramento delle Forze di Polizia - CEPOL.

Il primo corso denominato “58/2016 Common Security Defense Policy (CSDP)/Freedom Security Justice (FSJ) Nexus, Structures and Instruments”, in atto dal 7 al 9 novembre, intende analizzare i concetti di CSDP e FSJ, confrontando le tematiche ad essi connesse, anche in relazione all’impiego degli Operatori di Polizia nell’ambito delle missioni a guida Unione Europea (EU). Al corso partecipano 25 Alti Funzionari di Polizia, già operativi o in procinto di essere impiegati in missioni CSDP, provenienti da: Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia e Spagna.

Particolare attenzione verrà inoltre rivolta alla comprensione degli sforzi comunitari tesi all’integrazione delle politiche di CSDP e FSJ, tenuto conto della loro indiretta influenza nell’ambito delle missioni SSR.

Il secondo corso denominato “60/2016 Security Sector Reform”, in atto dal 9 all’ 11 novembre, intende affrontare i concetto di Riforma della Sicurezza sia in ambito Unione Europea che nel contesto delle missioni internazionali a guida EU. In particolare si tenterà di focalizzare l’attenzione dei partecipanti sulle problematiche connesse alla ricostituzione delle libere istituzioni post-conflitto e sulle attività di mentoring, monitoring e advising in aree di crisi. L’iter addestrativo è inoltre finalizzato a fornire idonei strumenti per una efficace pianificazione e conduzione delle attività in teatro operativo, in linea con le lezioni sinora apprese e nel pieno rispetto della dottrina inerente la Security Sector Reform. Al corso partecipano 29 Ufficiali di Polizia impegnati nel delicato settore SSR, provenienti dai seguenti paesi: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Grecia,  Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia e Spagna.

Nel contesto della Politica Comune di Sicurezza e Difesa, il CoESPU è particolarmente fiero di fornire il proprio contributo addestrativo in collaborazione con CEPOL, a supporto dell’impegno dell’Unione Europea nella gestione delle crisi internazionali.