Menu
Mostra menu

Eventi

Il link apre il profilo ufficiale del CoESPU presente su twitter.com in una nuova finestra del browser     Il link apre il profilo ufficiale del CoESPU presente su facebook.com in una nuova finestra del browser

39^ Tavola rotonda sui problemi attuali del Diritto Internazionale Umanitario
Sanremo (IM) ,  08-10/09/2016
IIHL03 IIHL01 IIHL02

In ambito internazionale il Centro di Eccellenza per le Polizie di Stabilità (CoESPU) si propone quale polo dottrinale e centro di alti studi in grado di soddisfare le esigenze addestrative dei moderni operatori di pace.

In tal senso il CoESPU conduce, in via continuativa, studi e ricerche finalizzati allo sviluppo dottrinale di nuove linee guida e concetti strategici a supporto delle operazioni di pace condotte tanto dalle Nazioni Unite che da altre Organizzazioni Internazionali.

Questo Centro di Eccellenza è particolarmente interessato ad approfondire ogni aspetto dottrinale ritenuto di interesse globale, anche mediante il proprio contributo e la partecipazione a seminari e conferenze di rilevanza internazionale.

In tale contesto, il CoESPU, rappresentato dal suo Direttore, Generale di Brigata Giovanni Pietro Barbano, ha partecipato alla 39a Tavola Rotonda organizzata dall’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario (IIHL) e svoltasi a Sanremo dall’8 al 10 settembre 2016.

Tale evento annuale si propone quale prestigioso seminario informativo, molto apprezzato dalla comunità internazionale attesa la possibilità di un periodico confronto sulle principali tematiche inerenti il diritto internazionale umanitario.

Quest’anno è stata affrontata la tematica intitolata “ Le Armi e la Legalità Internazionale”: argomento di grande interesse in ambito internazionale, tenuto conto della rilevanza di  tematica rappresenta anche nel contesto delle moderne operazioni di pace a carattere multidimensionale.

Il convegno, presieduto dal Professor Fausto Pocar, Presidente dell’IIHL, ha avuto quale focus la produzione di interventi tecnici degli addetti ai lavori e degli esperti di settore al fine di definire strategiche linee guida utili alla revisione delle normativa internazionale sull’uso delle armi e degli armamenti, con particolare attenzione alle attuali sfide poste dalle nuove tecnologie di guerra.

Tra i vari argomenti affrontati, particolare interesse è stato dimostrato per la tematica inerente “Lo Svolgimento delle Funzioni di Polizia da parte di Personale Militare”, anche nell’ottica dell’impiego nelle operazioni di supporto alla pace, dove le forze schierate, siano esse militari o forze di polizia a ordinamento militare o civile,  sono spesso chiamate a svolgere funzioni di polizia indipendentemente dal proprio status.

In conclusione la partecipazione alla 39a Tavola Rotonda ha rappresentato per il CoESPU un evento di assoluta rilevanza che ha consentito di rafforzare ulteriormente il partenariato con l’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario, in previsione di nuove collaborazioni future a sostegno dello sforzo comune per la salvaguardia dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario.