L’indizio nel piatto