Il commiato del generale C.A. Arturo Esposito