www.carabinieri.it

Eventi

L'Arma sempre più vicina al cittadino: una Stazione Carabinieri a portata di mano
Roma ,  13/09/2006
Stazione mobile su videofonino 3Dopo la pubblicazione della "Stazione Carabinieri Web" sul portale www.carabinieri.it, posta a difesa della Rete e presentata dai carabinieri al "FORUM P.A. 2006" nel maggio scorso, un altro Comando virtuale si affianca ai quasi 5 mila presidi dell'Arma capillarmente distribuiti sul territorio: la Stazione Carabinieri "Mobile", ulteriore servizio di prossimità al cittadino per ottenere risposte immediate alle proprie esigenze informative e di sicurezza utilizzando il cellulare.

Si tratta di un servizio di tipo "internet mobile" raggiungibile dall'area "Servizi utili" dei portali "Business" e "Consumer" della società di telefonia "3 Italia" e, quindi, fruibile gratuitamente sui video/TV-fonini da tutti gli utenti del gestore "3".

Primo esempio in Europa, la "Stazione Carabinieri Mobile" fornisce al cittadino informazioni e servizi già presenti nell'omologa applicazione web, ma con funzionalità adattate alle diverse caratteristiche (banda trasmissiva, dispositivi di input, dimensioni dei display, ecc.) dell'attuale tecnologia per telefoni cellulari.

Stazione mobile su videofonino 3 Dall'informazione su come si ottiene il "nulla osta" all'acquisto di un'arma a quella su cosa fare per collegare un sistema d'allarme di un'abitazione privata o di un esercizio pubblico al 112; dal servizio "Dove siamo" per sapere qual è la Stazione Carabinieri più vicina rispetto ad un indirizzo digitato (con le indicazioni su come contattarla e sul percorso da seguire per raggiungerla, visualizzabile anche su cartografia digitale) a quello di "Denuncia Mobile" per prenotare un appuntamento presso la Stazione prescelta ed avviare, così, l'iter per la presentazione di una denuncia di smarrimento o di furto ad opera d'ignoti, fornendo solo alcune informazioni anagrafiche e sull'evento, ecc.. Inoltre, è possibile avere informazioni sui concorsi in atto ed entrare in contatto con un operatore del "112", dell'"Ufficio Relazioni con il Pubblico" o della redazione del sito www.carabinieri.it, mediante collegamenti di tipo "voce", "e-mail" (tranne che per il "112") e, in una seconda fase, anche "audio-video".

"Il progetto mette in evidenza la capacità dell'Arma dei Carabinieri di integrarsi in una società moderna ed in continua evoluzione, anche sotto il profilo tecnologico, al fine di rendere la relazione di fiducia con il cittadino ancora più solida". Il responsabile del progetto dell'Arma spiega così la realizzazione della "Stazione Carabinieri Mobile".