www.carabinieri.it

Eventi

L'Arma al ForumPA 2006
Roma ,  08-12/05/2006
La Stazione CC WebUn "Comando Stazione Carabinieri Web" a presidio della Rete e che si affianca ai 4.664 Comandi dell'Arma capillarmente distribuiti sul territorio. E' il nuovo servizio internet presentato dai carabinieri al "FORUM P.A. 2006", in programma alla Fiera di Roma dal 8 al 12 maggio ed al quale l'Arma partecipa con proprie postazioni inserite presso gli stand del Ministero della Difesa e della Microsoft.

Quest'ultimo, in particolare, si presenta al pubblico come una "Città digitale", il cui cuore è il "Comune", con soluzioni per l'ufficio del futuro, e dal quale partono delle strade digitali che collegano aree ed ambienti strategici: casa, servizi di pubblica utilità, scuola, ospedale, ecc.. E, come nella realtà, c'è anche un "presidio di sicurezza", rappresentato appunto da un Comando Stazione Carabinieri, dove il cittadino in rete può trovare risposte concrete alle proprie esigenze.

L'Arma, infatti, ha riunito in un unico ambiente altamente interattivo, fruibile anche dalle persone diversamente abili ed accessibile da ogni pagina del suo portale www.carabinieri.it, tutte le informazioni ed i servizi presenti sul sito istituzionale che possono essere d'aiuto all'utente con riferimento alle funzioni di polizia dell'Istituzione. Dall'informazione su come si ottiene il "nulla osta" all'acquisto di un'arma a quella su cosa fare per collegare un sistema d'allarme di un'abitazione privata o un esercizio pubblico al 112; dal servizio "Dove siamo" per sapere qual è la Stazioni Carabinieri più vicina a quello di "Denuncia vi@ web" per avviare l'iter per la presentazione di una denuncia di smarrimento o di furto ad opera d'ignoti, ecc.. E ci sono poi anche i consigli (come prevenire le aggressioni, come proteggere la propria casa, ed altri ancora), ai quali il cittadino può accedere in qualsiasi momento, così come nella realtà parlando direttamente col Maresciallo della Stazione Carabinieri della sua città o del suo quartiere.

Si tratta, quindi, di un ulteriore servizio di "prossimità" al territorio grazie alla Rete.

Un momento del Forum PA presso la Fiera di RomaIn particolare, entrato nella "Stazione Web", l'utente viene accolto da un carabiniere virtuale animato in 3D, uomo o donna in maniera casuale inizialmente ed a scelta successivamente, raffigurato all'interno del suo ambiente di lavoro. L'umanoide, realizzato con la tecnica del "Motion Capture" (dispositivo tecnologico hardware/software che consente di memorizzare i movimenti del corpo di un performer umano per poi trasferirli ad un personaggio "virtuale", che così viene animato), assiste quindi il navigatore nella ricerca delle informazioni desiderate, lo instrada verso i servizi richiesti ovvero lo indirizza per approfondimenti ed in ragione della tematica ad un operatore dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comando Generale o della "Redazione Web" del sito, con il quale il cittadino può entrare in contatto in tempo reale sia audio-video, attraverso una web-cam se disponibile, sia testuale con la funzione di "messaggeria istantanea".

Ma, per contribuire a consolidare sempre più la relazione di fiducia con il cittadino, nella "Città digitale" del futuro il collegamento sarà con tutti i 4.664 Comandi Stazioni Carabinieri. "E' nostro compito rispondere alle richieste della gente nel modo più efficace possibile. Se la tecnologia cambia lo scenario, è naturale che l'Arma adotti immediatamente le soluzioni più opportune, infrastrutturali ed organizzative, per restare in stretto contatto con la società". Il portavoce dell'Arma spiega così la realizzazione della "Stazioni Carabinieri Web".