www.carabinieri.it

Eventi

Il Comandante Generale incontra i Carabinieri atleti del Centro Sportivo dell'Arma
Roma ,  24/02/2015
1 2 3

Questa mattina a Roma, nella prestigiosa sede della Scuola Ufficiali Carabinieri, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette ha incontrato i 103 Carabinieri atleti del Centro Sportivo dell’Arma e atleti paralimpici, nonché 38 tra tecnici e preparatori atletici. L’evento, svoltosi in Aula Magna, ha visto la presenza dei massimi vertici istituzionali e del Comandante e componenti tutti del Centro Sportivo Carabinieri.

Il Generale Del Sette ha ringraziato tutti i convenuti per gli elevati valori etici dimostrati da tutti gli sportivi nel corso delle gare e per il lustro portato all'Italia e all'Istituzione. “Il loro impegno - ha aggiunto il Generale Del Sette - è importantissimo per ciò che lo sport rappresenta nell’immaginario collettivo, soprattutto dei giovani. Il vostro è uno sforzo moralmente elevato, pulito, importante, è un segnale di impegno, che da sempre contraddistingue tutti gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri”.

Il Comandante Generale ha quindi espresso la propria gratitudine agli atleti, affermando che il loro impegno, non soltanto sportivo, li rende “rappresentanti assolutamente irreprensibili, in ogni comportamento, di una grande Istituzione”.

Nell’esprimere la propria soddisfazione per gli ottimi risultati conseguiti nell'anno, sintesi di sacrifici, impegno e passione, (ritrovabili altresì nella dedizione espressa dai Carabinieri di ogni grado nell'assolvimento quotidiano dei propri compiti), il Comandante Generale ha poi proceduto alla consegna di simbolici doni a 14 atleti particolarmente distintisi dall’inizio del corrente anno.

Gli atleti premiati:

-    Mar.Ca. Giovanni DATI, Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa - addetto al Nucleo Informativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno - per aver, tra l’altro, vinto la medaglia d’oro nella disciplina “100 metri stile libero”, “Swimming and paraswimming Open 2015”, Fontainbleau (Francia), 4 febbraio 2015;

-    App. Sc. Paolo DAL SOGLIO, Sezione Atletica, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia d’argento individuale nella gara del Campionato Italiano Assoluto Indoor di Atletica, nella specialità getto del peso, Padova, 22 febbraio 2015;

-    App. Arianna ERRIGO, Sezione Scherma, per aver, tra l’altro, vinto:

×    la medaglia d’oro a squadre e la medaglia d’argento individuale nelle gare di Coppa del Mondo di fioretto, Algeri (ALGERIA) 7 e 8 febbraio 2015;

×    la medaglia di bronzo a squadre nella gara di Coppa del Mondo di fioretto, Danzica (POLONIA), 18 gennaio 2015;

-    App. Fabrizio SCHEMBRI, Sezione Atletica, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia d’oro individuale nella gara del Campionato Italiano Assoluto Indoor di Atletica, nella specialità salto triplo, Padova, 21 febbraio 2015;

-    App. Christian OBRIST, Sezione Atletica, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia di bronzo individuale nella gare del Campionato Italiano Assoluto Indoor di Atletica, nelle specialità metri 800 e metri 1500, Padova, 21 e 22 febbraio 2015;

-    App. Hannes KIRCKLER, Sezione Atletica, per aver, tra l’altro, vinto la  medaglia di bronzo individuale nella gara del Campionato Italiano Assoluto di Atletica, nella specialità lancio del disco, Lucca, 22 febbraio 2015;

-    Car.Sc. Andrea CASSARA’, Sezione Scherma, per aver, tra l’altro, vinto:

×   la medaglia d’oro individuale nella gara di Coppa del Mondo di fioretto, Bonn (GERMANIA), 7 febbraio 2015;

×    la medaglia d’argento a squadre nella gara di Coppa del Mondo di fioretto, Parigi (FRANCIA), 18 gennaio 2015;

-    Car.Sc. Fabio ANDREOLI, Sezione Judo, per aver, tra l’altro, vinto:

×    la medaglia d’oro individuale al Torneo Internazionale di Judo, nella categoria - 66 Kg, Calenzano (FI), 17 gennaio 2015;

×    la medaglia d’oro individuale all’Open del Belgio di Judo, nella categoria 60 Kg, Vise’ (BELGIO), 31 gennaio 2015;

-    Car. Sc. Rossella GREGORIO, Sezione Scherma, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia di bronzo individuale nella gara di Coppa del Mondo di sciabola, Atene (GRECIA), 31 gennaio 2015;

-    Car. Sc. Pier Paolo PETRONI, Sezione Pentathlon Moderno e Triathlon, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia d’argento individuale e titolo di vice-campione italiano al Campionato Italiano Senior di Pentathlon Moderno, Roma, 8 febbraio 2015.

-    Car. Sc. Monica IACOROSSI, Sezione Judo, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia d’oro individuale al Torneo Internazionale di Judo, nella categoria 63 Kg, Calenzano (FI), 17 gennaio 2015;

-    Car. Sc. Giovanni CAROLLO, Sezione Judo, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia d’oro individuale nella categoria 90 Kg al Torneo Internazionale di Judo, Calenzano (FI), 17 gennaio 2015;

-    Car. Sc. Enrico GAROZZO, Sezione Scherma, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia di bronzo individuale nella gara di Coppa del Mondo di Spada, Heidheneim (GERMANIA), 24  gennaio 2015;

-    Car. Sc. Auro FRANCESCHINI, Sezione Pentathlon Moderno e Triathlon, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia  di bronzo individuale al Campionato Italiano Senior di Pentathlon Moderno, Roma, 8 febbraio 2015;

-    Car.Sc. Antonio FENT, Sezione Atletica, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia di bronzo individuale nella gara del Campionato Italiano Assoluto di Atletica, nella specialità lancio del giavellotto, Lucca, 21 febbraio 2015;

-    Car. Salvatore MINGOIA, Sezione Judo, per aver, tra l’altro, vinto la medaglia d’oro individuale al Torneo Internazionale di Judo, nella categoria 73 Kg., Calenzano (FI), 17 gennaio 2015;

-    Car. Sc. Petra ZUBLASING, Sezione Tiro a Segno e Tiro a Volo, per essere stata, tra l’altro, premiata come miglior atleta mondiale per l’anno 2014, nella specialità tiro a segno femminile, da parte dei membri del comitato internazionale ISSF e da una giunta di giornalisti sportivi internazionali, acquisendo di fatto la qualificazione olimpica per Rio 2016.

Il Centro Sportivo Carabinieri, costituito nel 1964, si articola in 10 sezioni: Atletica Leggera (Bologna), Scherma, Judò, Karate, Pentathlon Moderno, Tiro a Segno ed Equitazione (Roma), Sport Invernali (Selva di Val Gardena), Nuoto (Napoli), Paracadutismo Sportivo (Livorno).

Nel 2014 lo Stato Maggiore della Difesa ha creato una sezione di «Promozione e Sviluppo dell’Attività Sportiva per il Personale Disabile della Difesa". Il progetto è rivolto ai militari iscritti nel Ruolo d’Onore ed ai parzialmente idonei al servizio militare incondizionato, affetti da disabilità (anche non a causa di servizio) riconducibili alle categorie paralimpiche.